Lockdown, la Germania si prepara ad altri 4-5 mesi di misure severe

Per i prossimi 4-5 mesi pochi o nulli allentamenti delle misure di lockdown. Parola del ministro dell’Economia della Germania

Lockdown, la Germania si prepara ad altri 4-5 mesi di misure severe

I tedeschi devono prepararsi ad altri 4-5 mesi di misure restrittive. Lo ha detto il ministro dell’Economia della Germania, Peter Altmaier, in riferimento al semi-lockdown imposto qualche settimana fa dalla cancelliera Angela Merkel nel tentativo di raffreddare la curva dei contagi nel Paese.

Il mantenimento delle misure restrittive in Germania avrà pesanti implicazioni anche sull’economia italiana.

Coronavirus Germania, altri 4-5 mesi di restrizioni

Mentre in Italia in molti, ancora, sperano in un possibile allentamento delle misure di contenimento del coronavirus almeno per Natale, in Germania ci si prepara al peggio.

I tedeschi dovrebbero prepararsi ad altri 4-5 mesi di misure severe per fermare la crescita di infezioni di coronavirus”, ha detto il ministro dell’Economia nel corso di un’intervista alla Bild am Sonntag.

La seconda ondata, insomma, secondo le autorità tedesche dovrebbe avere un nuovo picco più o meno nello stesso periodo dell’anno della prima, fra marzo e aprile, quindi a primavera inoltrata.

La scorsa settimana la cancelliera Angela Merkel ha detto che è molto probabile che la seconda ondata sia molto più grave della prima.

Ministro tedesco: non possiamo permetterci di aprire e chiudere di nuovo

“Non siamo ancora al sicuro”, ha detto Altmaier a proposito dei dati sui contagi. Domenica 15 novembre il Robert Koch Institute ha comunicato che i positivi in Germania sono aumentati di 16.947 unità in 24 ore, per un totale di 790.503 casi totali. Le vittime la scorsa settimana sono state 261, il numero più alto dall’aprile scorso.

Il ministro delle Finanze tedesco ha aggiunto che le attuali regole non verranno allentate molto presto, perché l’economia non può permettersi “lockdown yo-yo”, con continue chiusure e aperture.

Una vera e propria doccia fredda per il popolo tedesco, su cui è stato imposto quello che viene definito un confinamento leggero, con bar e ristoranti chiusi ma scuole aperte.

Se non vogliamo giornate con 50.000 nuovi positivi, come era in Francia qualche settimana fa, dobbiamo andare fino in fondo senza speculare costantemente su quali misure ci si può rilassare di nuovo”, ha detto Altmaier.

L’esponente del Governo Merkel ha aggiunto che “tutti i Paesi che hanno sollevato le restrizioni troppo presto hanno pagato un alto prezzo in termini di vite umane perse”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories