Forex, sterlina torna protagonista con PMI e BoE: svolta nei cambi GBP/USD ed EUR/GBP?

I cambi sterlina-dollaro ed euro-sterlina vivono una giornata ad alta volatilità che sembra rilanciare la valuta britannica: vediamo le prospettive dopo la riunione della Bank of England.

Giornata ad alta turbolenza per la sterlina, con la riunione della Bank of England e una serie di altri importanti appuntamenti che hanno condizionato la prima parte della giornata in borsa.

Il primo in ordine di tempo è stata la pubblicazione del PMI dei servizi oltre le attese, dato che ha liberato un gran numero di acqusti a favore della valuta britannica, in attesa delle ore 13:00.

A quel punto è stato il turno della BoE, del suo report sull’inflazione, delle novità in termini di politica monetaria e tassi di interesse e infine del discorso del governatore Carney.

Dopo aver visto l’interessante scenario offerto dal cambio dollaro-rublo, vediamo ora le reazioni e le prospettive del pound alla riunione BoE e agli altri appuntamenti di oggi, con focus sui cambi sterlina-dollaro ed euro-sterlina.

Forex, sterlina in grande recupero dopo riunione BoE: gli scenari per GBP/USD ed EUR/GBP

La giornata di grande recupero della sterlina ha avuto inizio con i dati sul PMI dei servizi, sopra le attese e migliori rispetto alla rilevazione precedente.

L’attesa riunione della Bank of England si è inserita in questo contesto senza nessuna particolare novità, lasciando invariati QE e tassi di interesse, ma rafforzando quello che era l’andamento tenuto dalla valuta fino a quel momento.

Dopo l’unanimità raggiunta all’interno della banca centrale inglese riguardo il mantenimento degli attuali parametri di politica monetaria, le stime offerte sull’inflazione e sull’efficacia dell’ultimo taglio ai tassi di interesse sono state positive, alimentando così la ripresa del pound.

In generale l’idea che gli attuali parametri siano stati confermati e che le stime sul PIL e sull’inflazione nei prossimi due anni siano state riviste al rialzo sono stati i fattori che sembrano ad ora fornire un grande sprint alla sterlina.

Il cambio sterlina-dollaro durante la giornata di ieri aveva raggiunto ma non superato quota 1,231, limite superiore di un canale orizzontale che costringeva il prezzo dalla prima parte di ottobre, come osservabile dal seguente grafico H4:

Con i dati sul PMI la quotazione è decollata segnando il massimo di giornata, per ora, a quota 1,249, il più alto dal 7 ottobre, ovvero dalla nottata dell’algoritmo e dell’ultimo pesante crollo del pound.

La ripresa di oggi apre la strada a tutta una serie di livelli di prezzo che in realtà non hanno storico, se non appunto la sola discesa di circa un mese fa. Al di sopra dell’1,25 e fino a quota 1,271 c’è apparente possibilità di seguire un percorso piuttosto lineare.

Bisognerà capire se l’impulso di oggi sarà sufficiente a creare un trend e, in quest’ottica, sarà cruciale non rientrare al di sotto dell’1,231 e della fascia di accumulazione lasciata ieri e, ad ora, piuttosto lontana.

Discorso simile anche per il cambio euro-stelrina, sceso in una manciata di ore da quota 0,902 fino al minimo di giornata a 0,885, come osservabile grazie al seguente grafico H4:

Il taglio della trendline è stato il segnale ancora più chiaro che la rottura al ribasso era arrivata e anche in questo caso il cross abbandona la fascia compresa tra lo 0,89 e lo 0,905 nella quale gravitava da settimane.

Al contrario di GBP/USD, però, qui ritroviamo molti più livelli di prezzo utili come riferimento per le prossime ore del cambio.

La necessità di non tornare sopra lo 0,89 è il primo requisito per credere al principio di un trend ribassista, per quanto sia quota 0,898 la vera resistenza al di sotto della quale sarà importante rimanere.

I target ribassisti sono quindi a 0,884 e poi a 0,871, quindi già con una distanza importante da considerare. Per questo motivo il supporto a 0,884 sarà il vero livello da monitorare nelle prossime ore, per capire se e quanto lo sprint di oggi sarà in grado di porre nuove basi per il medio periodo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories