Fondo Atlante, Vestager: non elude regole su aiuti di Stato. Pronti €30 mln da Reale Mutua

Livio Spadaro

20 Aprile 2016 - 15:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Buone notizie per il fondo Atlante. Il commissario UE alla Concorrenza, Margrethe Vestager, ha dichiarato che il fondo non elude le regole sugli aiuti di Stato.

Parole importanti quelle rilasciate poco fa del commissario UE alla Concorrenza Margrethe Vestager. Il commissario ha infatti dichiarato che il fondo Atlante, il veicolo messo a punto dal governo ma gestito e finanziato da investitori privati, non rappresente un’elusione delle regole sugli aiuti di Stato dell’Unione Europea.

La Vestager, che insieme al ministro dell’economia Padoan ha messo a punto il meccanismo GACS per smaltire i NPL delle banche italiane, crede che il governo italiano stia facendo il possibile per mettere a posto il sistema bancario italiano.

Oggi nel frattempo sono arrivate altre buone notizie. Il fondo Atlante ha confermato che agirà come garante per l’aumento di capitale di Popolare di Vicenza, mettendo così il turbo alle azioni di Unicredit. Reale Mutua invece ha reso noto che prenderà parte attiva al fondo, versando una quota di €30 milioni.

Vestager: fondo Atlante non elude regole UE su aiuti di Stato

Buone notizie dall’Unione Europea per quel che riguarda il fondo Atlante. Il commissario UE alla Concorrenza, Margrethe Vestager, ha dichiarato poco fa che la il progetto Atlante non costituisce violazione o elusione delle regole europee sugli aiuti di Stato.

Il commissario crede che le scelte del governo italiano non siano volte a superare le normative europee sulla concorrenza ma bensì che puntino alla ripresa del sistema bancario italiano nel miglior modo possibile.

La Commissione Europea nei giorni scorsi aveva dichiarato di avere informazioni preliminari sull’operazione Atlante, sottolineando come il suo coinvolgimento sul piano sia marginale in quanto lo stesso è su iniziativa privata.

Aumento Pop. di Vicenza: Atlante ufficializza ruolo di sub-underwriter

Altre buone notizie arrivano dallo stesso fondo Atlante. Il veicolo ha ufficializzato che sarà il garante sull’eventuale inoptato dell’aumento di capitale di Popolare di Vicenza.

La news ha fatto tornare gli acquisti sul titolo di Unicredit che registra al momento un balzo di oltre il +3% visto che così l’istituto di piazza Cordusio si svincola dalla garanzia sull’aumento della banca vicentina.

Aumento Pop. di Vicenza: possibile che IPO avvenga a €0,1 - Ghizzoni (Ucg)

Sull’aumento di Popolare di Vicenza si è espresso questa mattina l’ad di Unicredit Federico Ghizzoni. Il top manager ha reso noto che sarà la Consob a decidere l’entità del flottante delle azioni di Popolare di Vicenza.

Ghizzoni ha poi commentato la possibilità che l’IPO di Popolare di Vicenza avvenga al minimo della forchetta di prezzo annunciata ieri.

L’ad ha risposto che nel momento in cui ci fosse l’inoptato, il fondo Atlante entrerebbe in gioco acquistando a €0,1 ad azione, portando così per definizione il prezzo del titolo a €0,1.

Fondo Atlante: Reale Mutua parteciperà con €30 milioni

Infine, l’ultima news della giornata riguardo al fondo Atlante riguarda Reale Mutua. La compagnia assicurativa ha reso noto che parteciperà attivamente al fondo, versando una quota associativa di €30 milioni.

Reale Mutua così entra a far parte della compagine assicurativa che finanzierà il fondo e che al momento conta: Poste Vita (€250 milioni), Generali Assicurazioni (€150 milioni), Allianz (€100 milioni) e Unipol (€100 milioni).

Nel complesso quindi, il contributo offerto dalle compagnie assicurative al fondo ha raggiunto un ammontare di €630 milioni che potrebbe lievitare già questo pomeriggio. In queste ore è previsto infatti il cda di Cattolica Assicurazioni che potrebbe dare l’ok per un esborso compreso tra i €35 e i €50 milioni al fondo Atlante.

In questo modo, la cifra complessiva versata dalle aziende assicurative arriverebbe a toccare i €680 milioni ai quali potrebbe aggiungersi l’apporto di Axa, compagnia francese del settore che ha partecipato agli incontri di palazzo Chigi per definire la creazione del fondo Atlante.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.