Trimestrale Ferrari: ricavi e utile in crescita a due cifre, titolo accelera

Azioni Ferrari in forte rialzo dopo la pubblicazione di conti trimestrali migliori delle stime. Confermata la guidance.

Trimestrale Ferrari: ricavi e utile in crescita a due cifre, titolo accelera

Brusca accelerazione per le azioni Ferrari dopo la pubblicazione dei numeri trimestrali. In corrispondenza del giro di boa le azioni del Cavallino passano di mano a 124,8 euro, +5,41% rispetto al dato precedente.

Il saldo degli ultimi tre mesi delle azioni Ferrari segna un +7,3% mentre rispetto a un anno fa le azioni con simbolo RACE segnano un +4 per cento.

Trimestrale Ferrari: balzo delle consegne in Cina
Grazie a un aumento delle consegne del 22,7% a 2.610 unità, la casa di Maranello ha terminato i primi tre mesi dell’esercizio 2019 con un fatturato di 940 milioni di euro, +13,1% rispetto a 12 mesi prima. Gli analisti avevano stimato ricavi a 868 milioni.

Tutte le regioni hanno fornito un contributo positivo all’incremento delle consegne: la regione EMEA ha registrato un aumento del 9,6%, le Americhe hanno segnato un +26,5%, il Resto dell’APAC è cresciuto del 29,3%, mentre Cina Continentale, Hong Kong e Taiwan hanno messo a segno un +79,2%.

“Il mix geografico –riporta la nota del gruppo- ha registrato una variazione a favore della Cina Continentale per effetto della decisione di accelerare le consegne prima dell’entrata in vigore anticipata di nuove normative sulle emissioni”.

Trimestrale Ferrari: +22% per l’utile netto

Il margine operativo lordo, in versione adjusted, ha messo a segno un +14,1% a 311 milioni mentre il margine Ebitda, in linea con la guidance 2019, ha raggiunto il 33,1%.

L’utile netto ha messo a segno un +22% passando da 149 a 180 milioni con il risultato per azione pari a 0,95 euro. Il consenso degli analisti era per un’ultima riga di conto economico a 157 milioni.

Ferrari: risultati del primo trimestre 2019 in sintesi

Aggregato (dati in milioni €)1° trimestre 2019consenso1° trimestre 2018
Ricavi 940 868 831
Utile netto 180 157 149

Il Free cash flow industriale per i tre mesi al 31 marzo 2019 ammonta a 282 milioni, grazie all’andamento dell’Ebitda e dall’impatto positivo sui flussi di cassa derivante dall’incasso degli anticipi per la Ferrari Monza SP1 e SP2.

Trimestrale Ferrari: guidance 2019 confermata

Il Gruppo ha confermato i target di performance per il 2019 con ricavi netti sopra quota 3,5 miliardi di euro (+3%), un Ebitda “depurato” a 1,2-1,25 miliardi (+10%), un Ebit, sempre “adjusted”, a 0,85-0,9 miliardi (+6%), e un eps diluito adjusted di 3,50-3,70 euro (+6%).

Infine, il free cash flow industriale è visto a circa 0,45 miliardi, in aumento di oltre il 10% rispetto al 2018.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Ferrari

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.