Ecobonus 110%, credito d’imposta verso la moneta fiscale? L’intervista a de Bertoldi (Fratelli d’Italia)

Durante l’intervista a Money.it del 6 agosto, il senatore di Fratelli d’Italia de Bertoldi ha parlato dell’ecobonus 110% e della possibilità di trasformare il credito d’imposta in moneta fiscale, senza valore legale ma parallela all’euro.

Ecobonus 110%, credito d'imposta verso la moneta fiscale? L'intervista a de Bertoldi (Fratelli d'Italia)

Ecobonus 110%, durante l’intervista in diretta streaming del 6 agosto 2020 a Money.it il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi ha parlato della cosiddetta moneta fiscale, legata al credito d’imposta per superbonus.

La novità più importante legata all’ecobonus e al sisambonus al 110% infatti è la possibilità di cedere il credito d’imposta a terzi (anche banche) senza limiti.

Si potrebbe fare, secondo il senatore di Fratelli d’Italia, un passo in più verso la moneta fiscale.

Ecobonus 110%, credito d’imposta verso la moneta fiscale? L’intervista a de Bertoldi (Fratelli d’Italia)

Durante l’intervista di Money.it del 6 agosto, il senatore de Bertoldi ha parlato di una proposta per iniettare liquidità nel sistema economico italiano: collegare il credito d’imposta non solo all’investimento come accade con l’ecobonus, ma al fatto che lo Stato crei dei certificati di compensazione fiscale, appunto la moneta fiscale.

Tale moneta fiscale non ha valore legale ma viene accettata volontariamente, e si può trasferire tra operatori e cittadini, e può essere riconosciuta dallo Stato sia al dipendente che al lavoratore autonomo in situazioni di emergenza o in caso di investimenti o incentivi.

Di fatto, quindi, la moneta fiscale sarebbe una moneta parallela all’euro. Secondo l’On. De Bertoldi l’ecobonus al 110% si sta muovendo proprio in questa direzione.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories