Dopo il Bitcoin vola anche Ethereum, nuovo record a quota $1.918

Pierandrea Ferrari

18 Febbraio 2021 - 16:29

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Non solo Bitcoin: anche Ethereum, seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, ha tracciato un nuovo record storico a quota 1.918 dollari.

Dopo il Bitcoin vola anche Ethereum, nuovo record a quota $1.918

Dopo il Bitcoin, ormai ampiamente oltre la soglia dei 50.000 dollari, anche Ethereum riprende a correre e traccia un nuovo record storico: la valuta nativa dell’omonima piattaforma decentralizzata ha toccato quota 1.918 dollari nella giornata di oggi - giovedì 18 febbraio - prima di ritracciare poco sotto.

La quotazione odierna di Ethereum è ben al di sopra dei picchi pre-bolla di tre anni fa - 1.261 dollari nel febbraio 2018, poi il crollo - e sembra rispondere positivamente agli allunghi del Bitcoin, prima crypto per market cap e trend setter del comparto.

Ethereum, nuovo record a quota 1.918 dollari

I 1.918 dollari di quotazione toccati oggi sono dunque sintomatici del favore che il Bitcoin, e a cascata le altre valute virtuali, sta riscuotendo sul mercato. Come noto, il BTC sta capitalizzando i fattori rialzisti che si sono accumulati di mese in mese, dall’apertura dei colossi dei pagamenti online all’interesse crescente degli hedge fund, delle grandi corporate statunitensi e del comparto bancario.

Tra i primi beneficiari della marcia senza posa del Bitcoin figura proprio Ethereum, non a caso seconda criptovaluta in termini di capitalizzazione di mercato, ora a quota 219 miliardi di dollari. Ma c’è dell’altro.

Sul finire dello scorso anno, infatti, Vitalik Buterin - sviluppatore russo e artefice del progetto Ethereum - ha avviato la prima fase dell’aggiornamento della piattaforma decentralizzata, ora ribattezzata Ethereum 2.0. Di fatto, l’upgrade sancisce il passaggio alla proof-of-stake e promette di risolvere le annose problematiche legate alla scalabilità e alla sicurezza del network.

Fattori, questi, che hanno indubbiamente contribuito al successo odierno, sebbene intervallato dalle accentuate oscillazioni del prezzo - verso il basso - dello scorso mese, peraltro condivise con il resto del comparto, dal Bitcoin alle altre Altcoin.

Ethereum, +643% in un anno

Il nuovo record tracciato oggi, inoltre, permette ad Ethereum di allungare ancora sui livelli dello scorso anno: il rialzo registrato dalla criptovaluta su base annua è ora del 643%, ampiamente superiore alla variazione percentuale anno su anno del Bitcoin.

Nel caso di Ethereum, tuttavia, a sorprendere è proprio il ritmo tambureggiante del nuovo anno: a quota 730 dollari il primo gennaio, l’asset è finito in balia delle onde per alcuni giorni - a frenare gli investitori il rischio bolla, con conseguente fiammata della volatilità - per poi riprendere il rally ad inizio febbraio, certificando così un rialzo del 162% nel 2021.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories