Dacia ha presentato finalmente la sua prima auto elettrica. Ci riferiamo al SUV low cost Dacia Spring. Questa nuova auto elettrica è chiamata a svolgere un ruolo da protagonista nella gamma di Dacia. Oltre alle vendite che potrebbe portare all’azienda, la aiuterà a rispettare le severe normative europee sulle emissioni.

E’ stata finalmente presentata la nuova Dacia Spring

La Dacia Spring è lunga 373 cm, larga 162 (senza specchietti) e lunga 151. La vettura di Dacia sfoggia le caratteristiche tipiche di un SUV. Abbiamo parafanghi in plastica che proteggono la parte inferiore della carrozzeria, una sospensione rialzata e alcune barre longitudinali del tetto.

Nella zona anteriore, la griglia presenta un motivo caratteristico e l’insegna Dacia si trova proprio al centro. Collegandosi direttamente alla calandra abbiamo le luci a led per la marcia diurna che disegna la nuova firma luminosa dell’azienda.

Nella parte inferiore ci sono il resto dei gruppi ottici e una grata considerevole. A proposito, la presa di ricarica si trova sotto la griglia. Nella zona posteriore della nuova Dacia Spring notiamo la forma delle luci posteriori, molto arrotondate, e del paraurti.

La cabina, nonostante si tratti di un Urban SUV low cost, è molto spaziosa. Gli interni della nuova Dacia Spring hanno quattro veri sedili per passeggeri adulti. Gli occupanti dei sedili anteriori hanno a disposizione 23,1 litri di stivaggio distribuiti in varie zone. Senza dubbio l’elemento principale è il touch screen da 7 pollici per azionare il sistema di infotainment Media Nav compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Sebbene il quadro strumenti non sia completamente digitale, ha uno schermo da 3,5 pollici che visualizza informazioni utili per la guida. Nel tunnel centrale, invece della tradizionale leva del cambio, è installato un comando rotativo per selezionare una delle tre posizioni: D, N e R.

Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza, Dacia Spring dispone di serie di ABS, ESP, limitatore di velocità, airbag multipli (anteriori, laterali e a tendina), chiamata di emergenza, illuminazione automatica e sistema di frenata di emergenza automatica.

Il SUV elettrico di Dacia ha un’autonomia di 225 km con una ricarica

La nuova Dacia Spring è alimentata da un motore elettrico da 33 kW (44 CV) e 125 Nm di coppia massima. Il motore è alimentato dall’energia immagazzinata in una batteria agli ioni di litio da 26,8 kWh. È in grado di raggiungere una velocità massima di 125 km / h e garantisce un’autonomia di 225 chilometri secondo il ciclo WLTP. Se ci occupiamo esclusivamente del ciclo urbano, questa autonomia sale a 295 km.

Per massimizzare l’autonomia, è possibile utilizzare il pulsante ECO che limita l’erogazione di potenza a 23 kW (31 CV) e la velocità massima a 100 km / h. In questo modo l’autonomia può essere migliorata fino al 10%. La batteria ha una garanzia di 8 anni o 120.000 km.

Dacia Spring sarà ordinabile dalla prossima primavera e le prime consegne dovrebbero avvenire subito dopo l’estate. Al momento i prezzi non sono stati ancora confermati ma è probabile che la versione entry level partirà molto al di sotto dei 20 mila euro.