Sponsorizzato

Dacia Duster - Value4Money.it

Redazione

31/05/2022

07/06/2022 - 11:09

condividi

Scelto da oltre 250.000 automobilisti, Dacia Duster è tra i modelli non specialistici più utilizzati in fuoristrada. Un successo che prosegue attraverso continui affinamenti tecnici e di design.

Un SUV che ha fatto breccia nel cuore degli italiani, Dacia Duster è stato venduto in oltre 250.000 unità e il suo successo continua. Un SUV icona di stile e concretezza, Dacia Duster si rinnova nell’estetica e contenuti, mostrando ora un design più accattivante ed equipaggiamenti di livello superiore.

Un veicolo adatto a ogni tipo di utilizzo, grazie a una serie di evoluzioni, oggi il nuovo Duster è perfetto per affrontare anche percorsi in off-road, non a caso è tra i modelli non specialistici più utilizzati nel fuoristrada.

Oggi la storia continua e questa volta sembra avere risvolti ancora più interessanti, perché se il suo design si evolve attraverso una serie di ritocchi moderni, anche le motorizzazioni e gli interni, seguono questa scia.

Dacia Duster: un SUV robusto e versatile

Fedele al suo DNA, il nuovo Sport Utility Vehicle è dotato di inediti gruppi ottici anteriori e posteriori che si caratterizzano per la firma luminosa Y-shape; cambia anche la calandra, così come i cerchi in lega leggera, da 16 e 17 pollici, progettati nella galleria del vento, sul retro, è presente un piccolo spoiler sopra lunotto, affinamenti questi che hanno contribuito a renderla più efficiente (fino a 5,8 grammi di CO2 nella versione a quattro ruote motrici) e aerodinamica.

Anche nell’abitacolo tanti gli interventi che hanno reso il nuovo Duster più confortevole e al passo con i tempi, un equipaggiamento essenziale in linea con il “value for money” che ha reso celebre in Europa il marchio Dacia, nessuna dotazione superflua, concretezza e funzionalità sono stati i principi su cui nasce questa nuova generazione, ad esempio per consentire anche ai passeggeri di ricaricare smartphone e device esterni, sono state aggiunte due ulteriori prese USB, con una che consente anche di condividerne la connettività con gli altri passeggeri (playlist, brani musicali).

Nuovo Duster consente di affrontare ogni condizione e situazione di marcia, in tutta tranquillità, anche nell’utilizzo in fuoristrada, le sue performance sono al di sopra della media grazie a:
● un’altezza dal suolo di 217 millimetri (214 sulla quattro ruote motrici);
● un angolo di dosso di 22 gradi;
● angolo di attacco di 29 gradi;
● angolo di uscita di 29 gradi;

Sull’intera gamma sono presenti pneumatici a bassa resistenza di rotolamento, sulla 4x4 offrono un’ottima aderenza anche in presenza di neve e fango.

Inarrestabile, comodo e ideale anche per le famiglie, il nuovo Duster ha il divano posteriore con schienale reclinabile (60:40) ed una capacità di carico di 478 litri sulla 4x2 e di 467 litri sulla 4x4.

Dacia Duster: monitor 4x4

Sulla versione a trazione integrale è disponibile con l’impianto Media Display e Media Nav il sistema monitor 4x4 che fornisce diverse informazioni utili nella guida in fuoristrada, tra cui:

  • inclinometro laterale: indicazione particolarmente utile in caso di dislivello stradale;
  • angolo di beccheggio: consente di valutare la presenza di discese ripide e salite con forti pendenze e di impostare i controlli elettronici (assistenza alla partenza in salita e controllo adattivo della discesa);
  • bussola;
  • altimetro.

Il sistema 4x4 monitor visualizza al termine di ogni sessione in off-road e montagna, anche lo storico sui dati del percorso effettuato.

Dacia Duster: motori turbo benzina e bifuel ECO-G

Quattro le motorizzazioni disponibili per il mercato italiano, tutte conformi alla normativa Euro 6D full:

  • TCe 90 (benzina) a 2 ruote motrici con cambio manuale a 6 rapporti;
  • TCe FAP150 a 2 ruote motrici con cambio automatico doppia frizione EDC;
  • dCi 115 (diesel) a 2 o 4 ruote motrici con cambio manuale a sei rapporti.

Interessante è anche la disponibilità dell’alimentazione bifuel, si tratta della versione ECO-G da 100 cavalli, che consente di percorrere oltre 1.235 chilometri con un pieno grazie alla presenza di due serbatoi con una capacità complessiva di 100 litri: 50 litri di benzina e 50 litri di GPL (capacità totale 62 litri), rispetto alla generazione precedente, la capacità del serbatoio ausiliario è stata aumentata di 16,2 litri per un incremento dell’autonomia di oltre 250 chilometri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it