Dacia consolida la sua leadership nel mercato GPL

Marco Lasala

18 Maggio 2022 - 10:22

condividi

Grazie all’efficienza e alla grande autonomia della sua motorizzazione Bifuel Eco-G, Dacia consolida la sua leadership nel mercato GPL.

Dacia ancora una volta si conferma leader indiscusso nel mercato GPL. In Europa è in forte crescita, in cinque anni le vendite di vetture equipaggiate con alimentazione GPL sono cresciute del 35%.

Dacia con la sua motorizzazione Bifuel benzina-GPL offre una valida alternativa agli automobilisti italiani, proponendo una soluzione efficiente, economica, ecologica e soprattutto accessibile a tutti.

Il motore Eco-G è disponibile sull’intera gamma, un’offerta che è stata accolta con successo nel nostro paese, due clienti Dacia su tre scelgono questa tipologia di alimentazione al momento dell’acquisto.

Nel mondo circolano circa 28 milioni di veicoli equipaggiati con alimentazione GPL, oltre 2,5 milioni sono presenti in Italia.

Gamma Dacia GPL: il successo continua

A partire dal 2008 sono stati venduti oltre 250.000 veicoli GPL Dacia in Italia, nel 2019 il brand rumeno ha conquistato in questo segmento di mercato la leadership, nei primi 4 mesi del 2022 con un market share del 40% e una crescita del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, i suoi risultati continuano a essere sorprendenti.

Un successo costruito nel tempo che abbina gli innegabili vantaggi economici offerti dalla alimentazione GPL al “Value for money” che contraddistingue il marchio Dacia:

  • garanzia di 3 anni o 100.000 chilometri;
  • ridotti costi degli interventi di manutenzione;
  • grande autonomia;
  • affidabilità e durata nel tempo.

I vantaggi per chi sceglie una alimentazione GPL Dacia

A prescindere dal marchio e dalla tipologia di auto sulla quale una motorizzazione Bifuel è montata, vediamo quali sono i vantaggi concreti del GPL:

  • ecologico: essendo un gas naturale (non contiene piombo né benzene) le emissioni di CO2 vengono ridotte del 10%, consentendo in varie città anche l’accesso alle aree ZTL o la libera circolazione nelle giornate ecologiche;
  • economico: il risparmio rispetto alla classica alimentazione a benzina, mediamente va dai 4 ai 5 euro ogni 100 chilometri, una Sandero Eco-G riesce a percorrere fino a 1.300 km con un pieno di benzina e GPL;
  • sicuro: l’impianto Bifuel viene installato direttamente in fabbrica, sulle catene di montaggio, una soluzione che assicura una notevole affidabilità e sicurezza;
  • eco-smart: la capacità di carico resta invariata rispetto ai modelli a benzina, la bombola dell’impianto GPL sostituisce la ruota di scorta, posizionandosi nell’apposito vano.

Guido Tocci, Managing Director Dacia Italia: “Dacia si conferma un marchio moderno e attuale. Con la sua filosofia, unica nel mercato automotive, Dacia risponde alle nuove tendenze di consumo, promuovendo uno stile essenziale negli acquisti e in sintonia con lo stile di vita dei suoi clienti. La strategia Dacia è notevolmente cambiata rispetto ai primi anni di vita, puntando fortemente sulla ricerca del valore. Scegliendo Dacia non si rinuncia a nulla e si ha l’essenziale al giusto prezzo”.

Argomenti

# GPL
# Dacia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it