Covid, un nuovo test rileva il contagio e le varianti: ecco come funziona

Martino Grassi

22/04/2021

22/04/2021 - 11:47

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Un gruppo di scienziati ha messo a punto un nuovo test in grado di rilevare il contagio, le varianti e eventuali co-infezioni di altri virus respiratori nello stesso momento. Ecco come funziona.

Covid, un nuovo test rileva il contagio e le varianti: ecco come funziona

Un nuovo test è in grado di indentificare il contagio da coronavirus, la varianti e delle eventuali co-infezioni causate da altri virus respiratori che generano sintomi simili al Covid. Si tratta del kit chiamato “Nirvana”, un vero e proprio laboratorio in miniatura con cui è possibile svolgere delle analisi che generalmente verrebbero svolte in flussi separati.

Si tratta di una scoperta rivoluzionaria che potrebbe modificare il modo in cui si sta gestendo la pandemia, velocizzando e migliorando il monitoraggio dei casi, soprattutto nei luoghi in cui i vari laboratori per i diversi test sono distanti o addirittura non sono presenti.

Covid, un nuovo test rileva il contagio e le varianti

Questo particolare kit diagnostico è stato messo a punto da un team di ricerca internazionale guidato da scienziati sauditi dell’Università della Scienza e della Tecnologia King Abdullah (KAUST), che hanno collaborato a stretto contatto con i colleghi di altre Università sparse per il mondo.

Gli scienziati, coordinati dal professor Mo Li, docente presso la Divisione di Biologia, Scienze Ambientali e Ingegneria (BESE) dell’ateneo di Thuwal, sono stati in grado di progettare questo piccolo laboratorio portatile, sfruttando una nuova tecnica nota come amplificazione isotermica multiplex (recombinase polymerase amplification), e integrando un sequenziatore di nuova generazione in grado di rilevare in modo rapido e preciso eventuali mutazioni genetiche. Secondo il professor Mo Li “il nostro test all-in-one fornisce una soluzione integrata promettente per il rilevamento rapido sul campo e la sorveglianza sulle mutazioni dei virus pandemici”. Nel caso in cui lo strumento dovesse ottenere il via libera delle autorità, inizierà ad essere testato anche negli ospedali.

Come funziona il test

Il kit elaborato dal gruppo di ricerca è in grado di analizzare fino a 96 campioni biologici nello stesso momento, fornendo i risultati con un sensibilità e specificità molto alta. Dall’abstract dello studio infatti è emerso che dall’analisi dei tamponi nasali e faringei sottoposti alle persone sospettate di essere positivi al Covid, il kit ha mostrato di avere una precisione di rilevamento di 20 copie di RNA virale per microlitro di acido nucleico estratto.

Questo test è stato elaborato per identificare cinque segmenti del genoma del coronavirus associati alle diverse varianti attualmente in circolo e con ulteriori aggiornamenti Nirvana potrà essere potenziato ancora di più. Gli scienziati hanno dotato il kit anche di un sistema in grado di identificare le co-infezioni di altri virus respiratori che provocano dei sintomi simili al Covid. Queste test infatti riesce a identificare nello stesso momento il SARS-CoV-2, il virus dell’influenza A, l’adenovirus umano e il coronavirus umano. Data l’estrema precisione delle strumento si pensa che potrebbe essere usato anche per intercettare i virus nelle acque reflue in modo tale da poter monitorare la popolazione in modo più preciso.

Iscriviti alla newsletter