Concorsi pubblici 2019/2020: i bandi più attesi in uscita

Tutti i concorsi pubblici del 2019/2020: lista completa dei bandi attivi, in uscita e prossimi alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Le opportunità di lavoro per i candidati.

Concorsi pubblici 2019/2020: i bandi più attesi in uscita

I concorsi pubblici 2019/2020, seguendo la scia dell’anno precedente, si stanno rivelando un importante strumento per lo sblocco di alcune realtà appartenenti alla pubblica amministrazione, dove le assunzioni erano in stallo da anni.

In questo 2019 che volge ormai al termine sono stati diversi i bandi di concorso pubblici usciti in Gazzetta Ufficiale (svelati i numeri degli iscritti ai concorsi Mibac, funzionari giudiziari e Ministero del Lavoro, pari a oltre 100mila a bando) e altri sono in dirittura d’arrivo. Ad oggi vi sono molti bandi attivi a livello nazionale e regionale, aperti sia a diplomati che laureati: dalle forze dell’ordine e il settore sanitario, alla Camera dei Deputati.

Il rilancio del sistema dei concorsi pubblici, rimasto in stallo per anni, è da ricondurre all’approvazione del disegno di legge Bongiorno dello scorso 25 ottobre (2018), che ha dato il via a una vera e propria operazione di rinnovamento della PA.

L’obiettivo dichiarato in sede di disegno di legge è stato quello di realizzare il turn over al 100% in tutte le pubbliche amministrazioni italiane, quindi anche a livello locale, per andare a sostituire le oltre 450mila uscite che, spinte anche dall’introduzione di Quota 100, si andranno a realizzare nei prossimi tre anni.

Per coloro che sono interessati a intraprendere una carriera nella PA, andiamo allora a restituire una panoramica sui bandi di concorso attivi e in uscita per il 2020.

Concorsi pubblici: bandi attivi novembre 2019

Tra i bandi di concorso a cui si può ancora fare domanda entro novembre 2019 troviamo il concorso per l’assunzione di 10 tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro presso l’ASL Roma 6. Il bando è rivolto a chi è in possesso della laurea in Tecniche della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro o diplomi conseguiti in base al precedente ordinamento, con iscrizione all’albo professionale. Si può presentare domanda entro il 7 novembre accedendo al sito ufficiale.

Il Comune di Monza ha indetto un bando pubblico, che scade il 7 novembre 2019, per assumere con contratto di formazione e lavoro per 24 mesi 2 figure di assistente sociale. Il bando è rivolto a chi è iscritto all’Albo professionale degli Assistenti Sociali e non ha superato i 32 anni di età.

Per chi è in cerca di opportunità di lavoro in ambito farmaceutico, il comune di San Marcello Piteglio in provincia di Pistoia ha indetto un concorso pubblico per la copertura di 2 posti di farmacista a tempo pieno. I candidati dovranno inoltrare la domanda di partecipazione entro e non oltre il 4 novembre 2019 con consegna a mano o via PEC o raccomandata.

Infine segnaliamo la pubblicazione, in data 29 ottobre 2019, del bando di concorso per il reclutamento di 6 figure di tecnologo presso il Centro di ricerca politica e bio-economia di Roma e il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.

Concorsi pubblici 2019-2020: bandi più attesi in uscita

Attesi per novembre 2019 in Gazzetta Ufficiale i bandi Miur per due dei concorsi scuola più attesi: il concorso ordinario e quello straordinario per i precari
della scuola (riservato a chi ha maturato almeno 3 anni di servizio come supplente). Ad oggi il decreto salva-precari, approvato dal CdM il 10 ottobre, attende solo la firma di Mattarella per la pubblicazione in GU. Nel decreto viene previsto un nuovo concorso per DSGA riservato solo agli assistenti amministrativi che hanno esperienza come direttore dei servizi generali e amministrativi. I due concorsi scuola attesi per il 2019/2020 dovrebbero portare alla stabilizzazione di 50mila insegnanti nella scuola secondaria.

Per saperne di più, leggere:
> Concorsi per la scuola: i bandi in uscita nei prossimi mesi
> Concorsi scuola a rischio: il decreto salva-precari non è ancora in Gazzetta, ecco perché

Entro fine anno, si pensa a novembre, anche INPS dovrebbe bandire il concorso pubblico per l’assunzione a tempo indeterminato di 1.869 nuove unità. Profili contemplati e titoli di studio richiesti non sono stati ancora resi noti, ma si presume che la maggior parte dei posti saranno occupati da funzionari specializzati. Il piano assunzioni dell’INPS prevede un totale di 5.500 nuove leve entro il 2020. Per i dettagli leggi Bando di concorso INPS 1.869 posti: uscita e novità

Dopo la prima ondata di assunzioni (l’ultimo bando Mibac per l’assunzione di 1.052 vigilanti è scaduto a settembre), il Ministero dei Beni Culturali proseguirà con il maxi piano assunzioni che prevede la messa a concorso di 5.400 nuove figure professionali tra assistenti e funzionari amministrativi nel triennio 2019/2021.

Chi vuole entrare nelle Forze dell’Ordine, può partecipare al concorso per 800 volontari in ferma prefissata per l’Aeronautica militare per 770 ordinari e 30 incursori, che prenderanno servizio tra maggio e settembre 2020. Il bando è in scadenza il 29 novembre, ecco i requisiti richiesti.

Intanto si attende lo sblocco delle assunzioni nel comparto Sanità della regione Sardegna, dove nel 2020 dovrebbero uscire 70 bandi per assumere 1.000 persone. Nel frattempo ricordiamo che fino al 4 novembre si può fare domanda per partecipare ai bandi di concorso nella Sanità indetti in Sicilia per infermieri, OSS, personale amministrativo e dirigenti medici.

Infine nel 2020 verrà bandito un nuovo corso-concorso per dirigenti della Pubblica Amministrazione a cui potranno partecipare i candidati in possesso di laurea magistrale o specialistica, o triennale ma con esperienza di almeno 5 anni nella PA. Lo scopo del concorso è quello di inserire nei posti chiave degli uffici pubblici personale eccellente e altamente qualificato. Scopri prove del concorso e requisiti richiesti.

Non solo concorsi: le offerte di lavoro in Italia

Le opportunità di lavoro attive in Italia non riguardano solo i concorsi pubblici. Tra le aziende che stanno assumendo troviamo Ferrovie dello Stato, che ha aperto diverse posizioni in tutto il territorio italiano per laureati in Giurisprudenza ed Economia, ma non solo. Gli interessati possono inoltrare la propria candidatura per il ruolo prescelto andando sul sito ufficiale entro e non oltre il 4 novembre 2019, dopodiché potranno partecipare all’annuale Recruiting Day del gruppo. Per maggiori informazioni leggere Ferrovie dello Stato assume laureati: posizioni aperte e come candidarsi

Posizioni aperte anche in Poste Italiane per inserire in azienda giovani laureati. Da qui ai prossimi 5 anni il gruppo porterà a compimento il maxi piano assunzioni per dare lavoro a 10mila nuove figure professionali.

Per chi è interessato a lavorare alle frontiere, Frontex a fine ottobre ha aperto 700 posti di lavoro in tutta Europa per doganieri, con stipendi a partire da 2.700 euro.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Concorsi pubblici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \