Concorso Aeronautica, 800 VFP1: bando in Gazzetta Ufficiale, invio delle domande

Concorsi pubblici Forze Armate: in Gazzetta Ufficiale il bando per 800 volontari in ferma prefissata per l’Aeronautica militare. Chi può partecipare ed istruzioni per l’invio della domanda.

Concorso Aeronautica, 800 VFP1: bando in Gazzetta Ufficiale, invio delle domande

Concorsi pubblici: in Gazzetta Ufficiale - del 18 ottobre 2019 - è stato pubblicato il bando per 800 volontari nell’Aeronautica militare. Una nuova opportunità di lavoro per coloro che vogliono entrare a far parte delle Forze dell’Ordine, che si aggiunge a quella per allievi marescialli dei Carabinieri bandita nei giorni scorsi.

Ottocento posti per volontari in ferma prefissata di un anno che si suddividono in 770 ordinari e 30 incursori. L’inizio dell’esperienza nell’Aeronautica - una delle tre Forze Armate italiane - non sarà uguale per tutti: per i primi 400 candidati vincitori del concorso, infatti, la partenza è prevista per il mese di maggio 2020, mentre il secondo incorporamento è in programma per settembre dello stesso anno.

Per inviare la domanda di partecipazione al concorso per VFP1 dell’Aeronautica militare c’è tempo trenta giorni dalla pubblicazione del bando (la scadenza, quindi, è fissata al 20 novembre 2019); vediamo nel dettaglio quali sono le operazioni da effettuare per inviare la propria candidatura, oltre a fare chiarezza su requisiti e fasi del concorso.

Concorso Aeronautica, 800 VFP1: chi può partecipare

Possono partecipare al concorso per 800 volontari in ferma prefissata per l’Aeronautica i nati dal 20 novembre 1994 al 20 novembre 2001 (“estremi compresi”).

Quindi, il concorso è aperto a coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 25 anni (non un giorno di più); come titolo di studio, invece, è sufficiente l’aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media).

Gli altri requisiti da possedere - alla data di uscita del bando - sono:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze armate in qualità di volontario in servizio permanente;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché’ per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze armate.

È importante poi sottolineare che possono concorrere per i posti previsti per l’impiego come “incursori” dell’Aeronautica, solamente i candidati di sesso maschile in possesso dell’idoneità psico-fisica e attitudinale prevista per tale settore.

Concorso Aeronautica, 800 VFP1: le varie fasi

Dopo la fase relativa all’inoltro delle domande, ci sarà la valutazione dei titoli di merito sulla base della quale sarà stilata la graduatoria.

Successivamente all’approvazione della graduatoria da parte della DGPM ci sarà la convocazione dei primi 3.700 (per il profilo degli ordinari) e 1.500 candidati (per gli incursori). Tutti i convocati dovranno presentarsi al Centro aeromedico psicofisiologico di Bari Palese, dove saranno effettuati gli accertamenti psico-fisici necessari ai fini dell’idoneità.

Lo svolgimento delle prove di efficienza fisica (corsa piana 1000 metri; trazioni alla sbarra; flessioni addominali), così come degli accertamenti attitudinali, saranno invece effettuati presso lo SVAM di Taranto. In base al numero degli idonei verrà poi stilata la graduatoria definitiva.

Concorso Aeronautica, 800 VFP1: invio domanda

La domanda di partecipazione si potrà inviare tra il 22 ottobre 2019 e il 20 novembre 2019, tramite il portale on-line dedicato ai concorsi del Ministero della Difesa (clicca qui).

Nel compilare la domanda i candidati devono indicare, oltre ai loro dati anagrafici, il rispetto dei requisiti indicati dal bando e il possesso di alcuni titoli che danno diritto a dei punteggi ulteriori ai fini della graduatoria. A tal proposito di seguito potete scaricare il documento nel quale sono indicati tutti i titoli di merito che danno diritto ad un punteggio.

Concorso Aeronautica, 800 VFP1: punteggi per titoli di merito
Clicca qui per scaricare l’elenco dei punteggi che verranno assegnati ai candidati per ogni titolo da loro posseduto alla data di scadenza del bando.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Aeronautica Militare

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.