Chi è Olaf Scholz, il favorito alle elezioni in Germania per i sondaggi

Alessandro Cipolla - Riccardo Lozzi

17/09/2021

21/09/2021 - 10:29

condividi

Olaf Scholz per i sondaggi è il grande favorito alle elezioni in Germania del 2021: il ritratto del leader dell’SPD, attuale vicecancelliere e ministro delle Finanze pronto a prendere il posto di Angela Merkel.

Chi è Olaf Scholz, il favorito alle elezioni in Germania per i sondaggi

Olaf Scholz potrebbe essere il grande protagonista delle elezioni federali in Germania, in programma il prossimo 26 settembre e che per la prima volta dopo sedici anni non vedranno la presenza di Angela Merkel.

Negli scorsi mesi i sondaggi politici diramati in Germania indicavano un sostanziale testa a testa tra Armin Laschet (successore della Merkel alla guida del partito e dell’alleanza conservatrice CDU/CSU e Ministro presidente della Renania Settentrionale-Vestfalia) e la leader dei Verdi Annalena Baerbock.

Tuttavia, nelle ultime settimane si è assistito a una clamorosa rimonta dell’SPD: stando all’ultimo sondaggio elaborato dall’istituto Kantar in vista delle elezioni, i Socialdemocratici sarebbero in testa con il 26%, staccando così il CDU-CSU fermo al 20%.

Vediamo allora chi Olaf Scholz, dando uno sguardo alla biografia e alla storia politica di quello che per i sondaggi potrebbe essere il prossimo cancelliere della Germania.

Chi è Olaf Scholz: CV e biografia del leader SPD

Olaf Scholz è un politico dalla lunga esperienza, formatosi nella scuola e nella tradizione politica del partito Socialdemocratico, ricoprendo anche dal 2002 al 2004 la carica di Segretario generale della SPD, durante l’ultimo periodo della leadership di Gerhard Schröder, ultimo cancelliere espresso dal centrosinistra.

Scholz potrebbe essere così il primo esponente SPD a conquistare il ruolo di cancelliere dopo 16 anni dalla sconfitta di Schröder proprio contro Angela Merkel.

Dal 2007 al 2009, in occasione del primo Governo di coalizione guidato dalla Merkel, Scholz ha fatto parte dell’esecutivo in qualità di ministro del Lavoro.

Fino al 2011, inoltre, è stato membro del Bundestag abbandonato dopo la sua elezione a Sindaco di Amburgo, incarico ricoperto dal 2011 al 2018.

Nel 2018, dopo l’accordo trovato con la CDU/CSU per il quarto Governo Merkel nuovamente in grande coalizione con l’SPD, Olaf Scholz è stato designato come vicecancelliere e ministro delle Finanze. Nell’agosto del 2020 infine è diventato ufficialmente il candidato del partito alle elezioni del 2021.

Favorito alle elezioni in Germania

Nella campagna elettorale in corso, come riportato dalla stampa tedesca, gli elettori hanno visto in lui il candidato più autorevole e rassicurante, soprattutto in seguito alle gaffe del Cristiano Democratico Laschet e il crollo di popolarità della Verde Baerbock.

In caso la SPD ottenesse la più alta percentuale di voti, come prossimo cancelliere Scholz si troverebbe comunque a dover fare i conti con un sistema proporzionale che lo costringerà a cercare un accordo di coalizione post-elettorale.

Al contrario di quanto accaduto nel recente passato, Olaf Scholz potrebbe però optare per una formula che non comprenda il partito di Angela Merkel, e provare a formare la cosiddetta “coalizione semaforo” con i Verdi e i Liberali, se non spingersi addirittura più a sinistra in caso Linke riesca a ottenere un buon risultato alle urne.

Iscriviti a Money.it