Chi è Annalena Baerbock, la candidata dei Verdi tedeschi per il dopo-Merkel

Riccardo Lozzi

19 Aprile 2021 - 17:00

condividi

Annalena Baerbock è la candidata cancelliera dei Verdi alle elezioni politiche del prossimo 26 settembre. Il ritratto della leader che punta a guidare la Germania dopo Angela Merkel.

Chi è Annalena Baerbock, la candidata dei Verdi tedeschi per il dopo-Merkel

I Verdi tedeschi hanno scelto la propria candidata cancelliera alle prossime elezioni che si terranno in Germania il prossimo 26 settembre, le prime a cui non sarà presente Angela Merkel dopo 16 anni.

Si tratta di Annalena Baerbock, la quale nelle consultazioni interne ha superato il competitor Robert Habeck, con il quale ha condiviso la leadership del partito negli ultimi 3 anni.

Così, mentre nella coalizione conservatrice si sta assistendo a una guerra di successione per il dopo-Merkel da parte dei due presidenti di Cdu e Csu, Armin Laschet e Markus Söder, i Verdi scaldano i motori per provare a conquistare per la prima volta la guida della maggior economia d’Europa.

Inoltre, con i suoi 40 anni, Baerbock, nonostante i sondaggi che la vedono al 22%, a 7 punti dalla coalizione Cdu/Csu che ha ripreso terreno portandosi al 29%, può giocarsi a viso aperto la partita per provare a diventare la più giovane cancelliera della storia Germania.

Chi è Annalena Baerbock, la candidata dei Verdi per il dopo-Merkel

Classe 1980, Annalena Baerbock dal 2013 siede nel Bundestag, dopo essersi laureata all’Università di Amburgo nel 2004 in Scienze Politiche ed aver conseguito nel 2005 un master in Diritto internazionale alla London School of Economics and Political Science.

Proprio nel 2005 Baerbock si iscrive al partito dei Verdi, ricoprendo negli anni diversi ruoli dirigenziali, tra cui quello di portavoce per i cambiamenti climatici del gruppo parlamentare dal 2013 al 2017 e di membro della Commissione per gli affari economici e l’energia, prima di essere votata come co-presidente nel 2018.

Nonostante provenga da studi e da una storia politica differente, molti osservatori vedono dei punti di contatto con Angela Merkel, sia per il suo stile pragmatico nell’affrontare i diversi temi politici che per essere stata eletta in un collegio elettorale dell’ex Germania dell’est.

Il programma dei Verdi per le elezioni in Germania

Per riuscire a conquistare la carica di cancelliera, la Baerbock dovrà cercare di ridurre lo scarto con i conservatori, mai come oggi in difficoltà, per poi dare vita alla cosiddetta Coalizione Semaforo, coinvolgendo i Socialisti e i Liberali nell’alleanza di Governo.

Per raggiungere questo scopo, la leader dei Verdi può puntare sull’attenzione sempre più crescente da parte dei suoi concittadini verso i temi ambientali.

Il programma di Annalena Baerbock infatti è incentrato sul passaggio del modello economico tedesco a un sistema socio-ecologico, mettendo come priorità l’uscita entro il 2030 dall’utilizzo di carboni fossili per l’approvvigionamento energetico e per i veicoli.

La candidata dei Verdi sarebbe pronta ad attuare un piano di investimenti da 500 miliardi di euro in 10 anni per raggiungere questi risultati di transizione ecologica, reperendo i finanziamenti sui mercati finanziari attraverso la vendita di titoli di Stato, accrescendo così il debito pubblico tedesco, e, al tempo stesso, aumentando il livello di tassazione per le fasce più ricche della popolazione.

Argomenti

Iscriviti a Money.it