Cessione del quinto dello stipendio: le migliori offerte del momento

La cessione del quinto è il prestito dedicato ai lavoratori dipendenti e ai pensionati che permette di ricevere rapidamente la somma di cui si ha bisogno anche se si è segnalati come cattivi pagatori. Vediamo le migliori offerte del momento.

Cessione del quinto dello stipendio: le migliori offerte del momento

La cessione del quinto dello stipendio, o della tua pensione, è il finanziamento che si può ottenere se si è lavoratori dipendenti o pensionati. Il prestito tramite cessione del quinto è tornato ad essere molto richiesto in quanto, soprattutto negli ultimi anni, i tassi proposti dalle banche e dalle finanziarie sono convenienti e in tanti casi più bassi di un tradizionale finanziamento finalizzato all’acquisto di un bene.

La cessione del quinto è un prestito che permette di ottenere della liquidità senza dover giustificare il suo utilizzo e inoltre, grazie al rimborso del capitale con addebito diretto sullo stipendio, o sulla pensione, garantisce maggiormente l’istituto bancario che lo eroga, rendendolo dunque più accessibile rispetto ad un altro finanziamento.

In questa guida vedremo come funziona la cessione del quinto, quali sono le caratteristiche principali e infine scopriremo quali sono le migliori offerte del momento da parte delle banche e delle finanziarie.

La caratteristica principale della cessione del quinto è che si tratta di un finanziamento a tasso fisso che prevede il rimborso diretto del prestito tramite rate prelevate alla fonte, ovvero con trattenuta dalla busta paga nel caso di lavoratori dipendenti o da parte dell’istituto di previdenza nel caso dei pensionati.

Pertanto, il datore di lavoro, o l’ente pensionistico in questione, sarà preposto ad effettuare il rimborso delle rate trattenendo la quota massima del quinto dello stipendio o della pensione.

Chi può richiedere la cessione del quinto

Essendo la cessione del quinto un prestito che consiste nel rimborso automatico tramite busta paga o pensione, possono accedere a questa tipologia di finanziamento soltanto i lavoratori dipendenti pubblici o statali, i dipendenti privati e i pensionati.

I pensionati che richiedono un prestito tramite cessione della pensione, essendo garantiti da un ente previdenziale, non hanno particolari limitazioni nell’ottenimento del finanziamento.

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, invece, esistono alcuni requisiti più restrittivi e in particolare il contratto di assunzione deve essere a tempo indeterminato e inoltre deve essere dimostrata un’anzianità lavorativa minima, che varia in base all’istituto erogante e che in genere è di alcuni mesi.

L’azienda presso cui lavora il richiedente deve garantire anche altre caratteristiche, tra cui un numero minimo di dipendenti e un certo capitale sociale, che anche in questo caso varia dalla finanziaria o dalla compagnia assicurativa che sottoscrive la polizza.

Vantaggi della cessione del quinto

Chi desidera ottenere una somma di denaro per soddisfare le proprie esigenze senza giustificare la finalità della richiesta, se ha i requisiti, può chiedere la cessione di una parte del proprio reddito direttamente ad una banca, ad una finanziaria o avvalendosi della consulenza di un mediatore creditizio.

Il vantaggio principale di questa tipologia di prestito è che non è prevista alcuna garanzia aggiuntiva oltre al reddito. L’istituto erogante, infatti, ha già un’ampia tutela che gli verrà rimborsato il debito grazie alla fonte di reddito certa, com’è tipica nel caso di una pensione o di un contratto di lavoro a tempo indeterminato su cui viene maturato un trattamento di fine rapporto (TFR).

Inoltre, sempre a garanzia del creditore, nel momento in cui viene erogato il prestito, viene obbligatoriamente sottoscritta un’assicurazione sulla vita e a tutela della perdita dell’impiego, per cui, in caso di mancato pagamento, la copertura dell’importo dovuto sarà comunque garantita.

Un altro vantaggio che spinge molti dipendenti e pensionati a richiedere la cessione del quinto sta nel fatto che se il livello di retribuzione e dell’anzianità lavorativa lo permettono, con questa tipologia di prestito è possibile ottenere una somma consistente, che in certi casi può arrivare anche a 75.000 euro.

Cessione del quinto a cattivi pagatori e protestati

Viste le garanzie che favoriscono le banche e le finanziarie che concedono il prestito, ne consegue che la cessione del quinto offre una maggiore flessibilità nella valutazione del rischio da parte del creditore. Il vantaggio per il richiedente, soprattutto quando questo ha una storia creditizia non perfettamente limpida, a seguito di uno o più ritardi nei pagamenti di prestiti pregressi o a causa di un protesto, consiste nel fatto che la cessione del quinto verrà ugualmente concessa senza necessità che vengano effettuati ulteriori controlli sulle Centrali rischi finanziarie, fatti salvi tutti gli altri requisiti.

Cessioni del quinto: le migliori offerte del momento

Per definire quale sia la migliore soluzione per ciascun richiedente è necessario conoscere diversi dettagli, tra cui se si è lavoratori dipendenti o pensionati, l’anzianità lavorativa, le caratteristiche del datore di lavoro e altri fattori che saranno determinanti per avere un’offerta personalizzata e in linea con le proprie esigenze.

In linea di massima, oggi, in un ventaglio di offerte presenti sul mercato, possiamo delimitare una forbice di tasso tra il 4% e il 9%, che come detto varia in base al caso specifico.

Volendo simulare una richiesta di cessione del quinto, ipotizziamo il caso di un dipendente di una S.p.A. a tempo indeterminato che percepisce uno reddito netto di 1.400 euro al mese. Per rientrare nel quinto dello stipendio, la rata mensile del rimborso non potrà superare quota 280 euro al mese. Immaginiamo che la somma necessaria dal richiedente sia di 15.000 euro e voglia restituire il capitale in 6 anni (72 mesi).

In questo specifico caso, tra gli istituti che in questo momento propongono le cessioni del quinto più vantaggiose si segnalano IBL Banca, che propone un Tan a partire dal 5,45%, Findomestic, con un Tan pari a 6,73% e Taeg 7%, Fiditalia, che applica un Tan a partire da 6,75% e Taeg 7,30%, e Agos, con Tan 6,40% e Taeg 7,40.

Ribadiamo che per ottenere un preventivo di cessione del quinto il più possibile vicino alle proprie esigenze è necessario conoscere una serie di parametri che meglio riusciranno ad identificare la migliore proposta di prestito presente sul mercato.

Attenzione al Tan e al Taeg

Come nel mutuo ipotecario, l’importanza di confrontare vari preventivi è fondamentale anche quando si richiede una cessione del quinto. Ricordiamo che il Tan è il tasso su cui vengono calcolate le rate del rimborso, mentre il Taeg è il tasso effettivo che riassume tutti i costi di accensione del prestito e pertanto ne stabilisce la convenienza tra due o più offerte.

In conclusione

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione è la soluzione ideale per ottenere in modo rapido e semplice una somma di denaro da destinare a qualunque esigenza personale.

La cessione del quinto può anche essere utilizzata per consolidare altri prestiti ed avere un’unica rata con un solo istituto di credito. Nel caso in cui si avessero altri finanziamenti in corso, con la cessione del quinto è possibile richiedere la somma necessaria per estinguere i prestiti pregressi, e nei limiti dei requisiti richiesti, ottenere una maggiore liquidità, ad un tasso conveniente, visti anche i tassi di interesse del momento.

Come abbiamo visto, uno dei vantaggi della cessione del quinto è che il tasso di interesse può essere solo fisso, e pertanto, con gli attuali tassi ai minimi storici, oggi, più che mai, potrebbe essere estremamente conveniente richiedere un finanziamento tramite cessione del dello stipendio o della pensione.

I dati riportati in questa pagina sono elaborazioni indicative condotte da Money.it sulla base delle informazioni ricavate dai fogli informativi dei singoli istituti di credito e non costituiscono un’offerta commerciale da parte delle finanziarie menzionate.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories