Casellario giudiziale: cos’è, a cosa serve, come richiederlo e costo

Casellario giudiziale: cos’è, a cosa serve e come richiedere il certificato. Tipologie, procedura e costi.

Casellario giudiziale: cos'è, a cosa serve, come richiederlo e costo

Casellario giudiziale: cos’é e a cosa serve?

Il certificato del casellario giudiziale è una certificazione rilasciata dalla Procura della Repubblica attestante reati, sentenze e procedimenti in campo civile, penale e amministrativo, in capo al richiedente.

I certificati del casellario giudiziale sono di vario tipo e servono per attestare situazioni differenti: per esempio la presenza di condizioni di incapacità personale, le condanne penali oppure i procedimenti in carico al momento della richiesta.

Il certificato del casellario giudiziale può essere richiesto per svariati motivi. Generalmente serve in caso di nuova assunzione, per pratiche di affidamento/adozione di minori o per richieste di permesso di soggiorno. In pratica, tale certificazione serve a fare il punto sulla situazione giudiziaria del richiedente.

Di seguito, tipologie, modalità di richiesta e costi del certificato del casellario giudiziale.

Certificato casellario giudiziale: le tipologie

I certificati che può rilasciare il casellario giudiziale sono di 4 diverse tipologie:

  • certificato generale, con la sintesi di sentenze, condanne, provvedimenti irrevocabili a carico del richiedente, in ambito civile, penale e amministrativo;
  • certificato penale, recante i provvedimenti di condanna definitivi;
  • certificato civile, con i provvedimenti relativi alla capacità personale (interdizione giudiziale o legale, inabilitazione, provvedimenti sulla perdita o revoca della cittadinanza italiana, amministrazione di sostegno) e procedure fallimentari a carico (non più iscrivibili dal 1°gennaio 2008);
  • certificato carichi pendenti, con le informazioni relative ai procedimenti penali ancora a carico del richiedente.

Certificato del casellario giudiziale: come richiederlo

Per ottenere uno dei certificati di cui sopra, occorre fare richiesta all’ufficio locale del casellario giudiziale, sito presso ogni Procura della Repubblica.

La richiesta va presentata dal diretto interessato o da altro soggetto provvisto di delega. Qui si dovrà compilare un apposito modello e allegare la copia del documento d’identità. L’interessato può presentarsi di persona oppure inviare la richiesta via posta.

Tuttavia vi sono dei casi particolari:

  • per i minorenni, la domanda va presentata dal soggetto esercente la potestà genitoriale se il minore non ha compiuto 16 anni
  • per gli interdetti, la domanda va presentata dal tutore, che deve esibire il decreto di nomina
  • la persona detenuta, o inserita in una comunità terapeutica, può inoltrare la richiesta per posta o tramite un delegato o, se sprovvista di documenti, con richiesta vistata dal direttore ovvero dall’ufficio matricolare del carcere;

Il certificato del casellario giudiziale ha una validità di 6 mesi dalla data di rilascio.

Quanto costa il certificato del casellario giudiziale?

Richiedere il certificato giudiziale non è gratuito. Ciascun certificato comporta i seguenti pagamenti:

  • 3,84 euro per i diritti di certificato;
  • 16 euro per il bollo (ne occorre uno ogni due pagine di certificato);
  • 3,84 euro ulteriori per i diritti di urgenza, solo se il rilascio è richiesto nello stesso giorno in cui si avanza la richiesta.

Tuttavia, in alcuni casi il rilascio del certificato è gratis, precisamente quando deve essere esibito:

  • in procedure di adozione o affidamento di minori;
  • in controversie di lavoro o previdenza e assistenza sociale obbligatorie;
  • per essere unito alla domanda di riparazione dell’errore giudiziario.

Naturalmente, per beneficiare dell’esenzione al pagamento dei diritti e del bollo, il richiedente deve produrre e mostrare idena documentazione che giustifichi l’esenzione.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Magistrati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.