Cedolino pensione gennaio 2022 online, importo più alto: ecco come controllare

Teresa Maddonni

20 Dicembre 2021 - 20:46

condividi

Aumenti nel cedolino pensione di gennaio 2022 in arrivo. L’importo infatti sarà più alto con la rivalutazione annuale. Vediamo di quanto e come controllare online in autonomia sul sito dell’INPS.

Cedolino pensione gennaio 2022 online, importo più alto: ecco come controllare

Il cedolino pensione di gennaio 2022 dovrebbe essere online già in queste ore per i pensionati che si apprestano a ricevere un importo più alto dell’assegno con il nuovo anno.

I pensionati che possono accedere all’area riservata sul sito dell’INPS per controllare l’importo della pensione di gennaio troveranno dunque una sorpresa data dalla rivalutazione 2022.

Ricordiamo che con il perdurare dello stato di emergenza anche le pensioni di gennaio 2022 dovrebbero arrivare in anticipo nel mese di dicembre per coloro che le ritirano in contanti.

Chi invece deve ricevere l’accredito sul conto corrente deve attendere il secondo giorno bancabile del mese nel nuovo anno.

Vediamo allora di quanto aumenta l’importo del cedolino pensione di gennaio 2022 e come controllare in autonomia.

Cedolino pensione gennaio 2022 online con importo più alto

Il cedolino pensione di gennaio 2022 online ha un importo più alto dovuto in primis alla rivalutazione e così si adegua all’andamento dell’inflazione.

Con la perequazione delle pensioni anche nel 2022 l’importo viene rivalutato tenendo conto dell’indice medio dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati calcolato dall’ISTAT.

Per il cedolino pensioni gennaio 2022, e per tutto l’anno, la rivalutazione sarà del +1,7%:

  • applicata in maniera decrescente al salire dell’importo delle pensioni;
  • calcolata in forma progressiva scaglione per scaglione.

Secondo un dossier dell’INPS che analizza quanto deciso dal MEF a novembre sulle pensioni, come anticipa Adnkronos, nei prossimi cedolini vi sarà un aumento fino a 42 euro.

Nel dettaglio l’incremento con il doppio calcolo appena illustrato sul cedolino pensioni sarà:

  • dell’1,7% per le pensioni d’importo fino a 4 volte il trattamento minimo, cioè sino a 2.062,32 euro;
  • dell’1,53% per le pensioni superiori a 4 e fino a 5 volte il trattamento minimo, tra i 2.062,33 euro e i 2.577,90 euro e la rivalutazione all’1,7% dello scaglione sino a 2.062,32 euro;
  • dell’1,275% per le pensioni di importo superiore a 5 volte il minimo INPS, cioè oltre i 2.577,90 euro ferma restando la rivalutazione dell’1,7% dello scaglione sino a 2.062,32 euro e dell’1,53% della fascia compresa tra 2.062,33 e 2.577,90 euro.

Così facendo nel cedolino pensione chi prende 2.500 euro lordi al mese, un importo quindi tra 4 e 5 volte il trattamento minimo, otterrà quasi 42 euro al mese in più.

Il trattamento minimo delle pensioni, sempre secondo quanto riportato nel dossier, per l’anno 2022 viene fissato a 523,83 euro, con un aumento rispetto agli attuali 515,58 euro mensili, e l’assegno sociale passa dai 460,28 euro ai 467,65 euro al mese.

Novità per le pensioni 2022 è un aumento dell’importo dato anche dalla revisione delle aliquote IRPEF e delle nuove detrazioni. I pensionati quindi pagheranno meno tasse sul cedolino.

Cedolino pensione gennaio 2022: come controllare l’importo

I pensionati possono controllare in autonomia l’importo del cedolino pensione di gennaio 2022 online accedendo all’area riservata sul sito dell’INPS.

Per controllare il cedolino occorre:

  • accedere alla propria area riservata con SPID, CSN o CIE (ricordiamo che dal 1° ottobre 2021 INPS ha dismesso i PIN);
  • inserire nel tasto “cerca” la dicitura “cedolino pensione”;
  • entrato nell’area del cedolino pensione bisogna cliccare su “verifica pagamenti”;
  • occorre poi selezionare dal menu il mese di gennaio per visualizzare il cedolino corrispondente.

Se il cedolino pensione di gennaio dettagliato non è ancora disponibile online l’importo è comunque visualizzabile dal fascicolo previdenziale dell’utente sul sito dell’INPS.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# INPS

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO