Cambio euro dollaro sfiora 1,21: quando terminerà il rialzo?

Il cambio euro dollaro sfiora 1,21 e il massimo del 2017. L’idea della fine del QE della BCE a settembre porta i trader a investire sulla moneta unica europea.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Il cambio euro dollaro continua il suo rialzo sfiorando il massimo del 2017 e quota 1,21 dopo la pubblicazione dell’indice PMI manifatturiero di Markit. Il sentiment è estremamente positivo per l’euro soprattutto a proposito della politica monetaria, sembra infatti più probabile l’allentamento dello stimolo monetario già a settembre prossimo.

Cambio euro dollaro al rialzo: la fine del QE è a settembre?

Il cambio euro dollaro prosegue il suo rialzo portandosi in prossimità di quota 1,21, livello già sfiorato l’8 settembre scorso, quando il rapporto fra le due valute era pari a 1,2092.

Il sentiment sull’euro è in questo periodo molto alto, soprattutto grazie all’outlook positivo dell’eurozona, culminato con l’indice PMI manifatturiero, che si è attestato a 60,6, realizzando il suo massimo dall’inizio delle registrazioni iniziate nel 1997.

Questo dato è stato ritenuto fondamentale dai trader che investono sul rapporto EUR/USD, considerando che esso potrebbe essere un segnale della fine del quantitative easing, che al momento la BCE ha esteso fino a settembre 2018. La fine dello stimolo monetario potrebbe portare a una nuova fase per l’eurozona, dato che la BCE potrebbe riconsiderare una politica monetaria meno espansiva, che avrebbe effetti anche sul cambio euro dollaro.

Il dollaro è invece in difficoltà su tutti i fronti, non solo sul rapporto EUR//USD. Quasi tutte le materie prime hanno approfittato della debolezza del biglietto verde per portarsi al rialzo, così come il cambio sterlina dollaro. Questa sera usciranno i minute della Fed relativi all’ultima riunione, quando la banca centrale americana ha alzato i tassi di interesse a +1,50% nonostante un’inflazione considerata non a regime dalla stessa Federal Reserve.

Il cambio euro dollaro supererà 1,21?

Il cambio euro dollaro viaggia nel momento in cui si scrive a 1,2033, avendo effettuato un ritracciamento dal massimo raggiunto ieri a quota 1,2081.

Dall’immagine notiamo che EUR/USD si è portato a un notevole rialzo dopo aver rotto con decisione la trendline delle resistenze dinamiche il 28 dicembre a quota 1,1908, puntando poi il massimo del 2017 a 1,2092.

Per la prosecuzione del trend crescente molto importante sarà superare proprio quest’ultimo livello, come suggerisce anche Karen Jones, analista di Commerzbank:

EUR/USD si sta avvicinando a 1,2092, massimo di settembre. Esso potrebbe probabilmente reggere il test iniziale, ma il rischio è che vedremo una rottura sopra questo livello perché ci sono pochi elementi che suggeriscono un’inversione.

Il prossimo target del cambio euro dollaro potrebbe dunque essere proprio l’area di resistenza a 1,21. Karen Jones suggerisce che in caso di superamento di quest’ultimo livello EUR/USD potrebbe puntare a 1,2168, che corrisponde al 50% del ritracciamento del movimento ribassista iniziato nel 2015.

Valeria Bednarik, analista di FXStreet, concorda con la presenza di una forte area di resistenza a quota 1,21 e che il raggiungimento di questa sarà fondamentale per capire il futuro andamento del cambio euro dollaro. A suo avviso i prossimi tre livelli di resistenza sono i seguenti: 1,2095 - 1,2130 - 1,2170.

In caso di movimento ribassista i supporti da considerare, sempre secondo Bednarik, sarebbero 1,2020 - 1,1980 - 1,1950.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Euro-Dollaro (EURUSD)

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ludovico Reale

Ludovico Reale

10 ore fa

Video analisi su EUR/USD e cambi major: quali livelli monitorare

Video analisi su EUR/USD e cambi major: quali livelli monitorare

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

ieri

Cambio euro dollaro presto a 1,12: le previsioni

Cambio euro dollaro presto a 1,12: le previsioni

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi forex: Eur/Usd mette sotto pressione i minimi di scorsa settimana, vicino test 1,15?

Analisi forex: Eur/Usd mette sotto pressione i minimi di scorsa settimana, vicino test 1,15?

Commenta

Condividi