Borsa Milano Oggi, 6 giugno 2022: Ftse Mib positivo, Leonardo in controtendenza

Luca Fiore

06/06/2022

06/06/2022 - 17:57

condividi

Seduta positiva per la Borsa Milano oggi, 6 giugno 2022. A spingere il Ftse Mib sono stati i titoli del comparto bancario. Denaro anche su Eni dopo le ultime indiscrezioni mentre Leonardo ha segnato un rosso. Segno meno per petrolio ed eurodollaro.

Borsa Milano Oggi, 6 giugno 2022: Ftse Mib positivo, Leonardo in controtendenza

Giornata positiva per la Borsa Milano oggi: sul Ftse Mib tra le performance migliori troviamo quelle di Nexi (+3,83%), di Banca Generali (+3,01%) e di FinecoBank (+2,97%).

Bene anche le banche, con il +3,27% di Intesa Sanpaolo, il +2,64% di UniCredit ed il +3,65% di Bper Banca. Quest’ultima ha completato l’acquisizione dal Fondo interbancario di tutela dei depositi e dallo schema volontario di intervento del 79,418% del capitale sociale di Banca Carige (+0,38%).

Le notizie in arrivo dalla Cina, dove si registra un netto allentamento delle restrizioni anti-Covid, hanno permesso alle borse europee di iniziare la settimana della Bce con il segno più.

Secondo quanto riportato dal Financial Times, l’istituto guidato da Christine Lagarde sarebbe pronto a mettere in campo uno scudo anti-spread, un sistema cioè per contenere la risalita dei rendimenti dei Paesi più indebitati (lo spread Btp-Bund in avvio di ottava è sceso dell’1,8% a 209 punti base).

Sui mercati delle materie prime il future sul petrolio Brent evidenzia un -0,25% a 119,4 dollari al barile mentre l’eurodollaro arretra dello 0,3% a 1,0687.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:50: Ftse Mib, segno meno per Leonardo

Grazie ad un rialzo dell’1,65%, la giornata del Ftse Mib si è chiusa a 24.565,67 punti.

Tra le poche performance negative troviamo quella di Leonardo (-0,53%) penalizzata dai tempi, presumibilmente lunghi, per la cessione della quota in Oto Melara.

Aggiornamento ore 13: le banche spingono il Ftse Mib

A metà seduta il Cac40 guadagna l’1,13%, il Dax l’1,03% ed il Ftse Mib segna un +1,37%.

Tra le performance migliori troviamo quelle dei bancari: Intesa Sanpaolo guadagna il 2,08%, UniCredit il 2,04% e Bper Banca l’1,42%.

Quest’ultima ha completato l’acquisizione dal Fondo interbancario di tutela dei depositi e dallo schema volontario di intervento del 79,418% del capitale sociale di Banca Carige (+0,25%).

Future Borse Usa: prevista apertura positiva

Il future sul Dow Jones a metà seduta europea registra un +0,79%, quello sullo S&P500 avanza dell’1,6% ed il derivato sul Nasdaq sale dell’1,47%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, Stellantis in evidenza

In avvio il Ftse100 sale dell’1,27%, il Cac40 guadagna l’1,06%, il Dax lo 0,82% ed il Ftse Mib segna un +1,17% a 24.448,81 punti.

Nei primi scambi Stellantis sale dell’1,3% dopo la notizia dell’accordo con le autorità Usa per la chiusura di un’indagine sulle emissioni diesel. L’accordo prevede il pagamento di 301 milioni di dollari (già accantonati).

Borse Asia: Tokyo inizia la settimana in positivo

L’indice Hang Seng sale del 2,56%, il China A50 ha chiuso con un +1,62% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -0,45%.

Incremento dello 0,56% per Tokyo, dove il Nikkei si è fermato a 27.915,89 punti.

Wall Street: indici in forte calo in chiusura di ottava

A Wall Street, la settimana del Dow Jones si è chiusa con un -1,05%, lo S&P500 ha registrato un -1,63% ed il Nasdaq ha segnato un -2,47%.

Argomenti

# Italia
# ENI

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.