Bonus luce e gas legge 104, le agevolazioni previste

25 marzo 2021 - 18:01 |

I titolari della legge 104 possono accedere a delle agevolazioni sulle bollette della luce e del gas. Quali sono i requisiti, gli importi e le modalità di richiesta del bonus sociale 2021?

Bonus luce e gas legge 104, le agevolazioni previste

La legge 104 non prevede nessuno sconto sulle bollette di luce e gas per le persone con disabilità, ma l’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e per l’Ambiente, ha predisposto alcune agevolazioni riservate alle persone affette da un grave disagio fisico, per le quali la bolletta rappresenta una spesa ingente.

Lo sconto sulla bolletta spetta a tutti quei soggetti titolari della legge 104 che necessitano dell’energia elettrica per il funzionamento dei loro apparecchi vitali e perciò registrano consumi maggiori rispetto agli altri clienti.

Come funziona lo sconto in bolletta riservato ai titolari della legge 104? A chi spetta, a quanto ammonta, quali documenti occorre presentare e come si effettua la domanda: tutto sul bonus sociale luce e gas.

Bonus bollette legge 104: cos’è e come funziona

Il bonus sociale è un’agevolazione introdotta dal Governo e resa operativa dall’ARERA che permette alle famiglie in particolare disagio economico o ai soggetti che presentano gravi condizioni di salute di ricevere uno sconto sulle bollette di luce, gas e acqua. Dal 2021 il bonus per disagio economico è automatico, ma per richiedere le agevolazioni riservate ai titolari della legge 104 è ancora necessario presentare la richiesta.

A differenza del bonus luce e gas per disagio economico, per il quale è necessaria la presentazione del modello ISEE, inoltre, per richiedere il bonus sociale i titolari delle legge 104 devono presentare la documentazione attestante il loro disagio fisico.

Per poter richiedere questo sconto, come sottolinea ARERA, non è necessario ricevere le agevolazioni della legge 104, nonostante le patologie che richiedono l’utilizzo di macchinari vitali siano spesso legate a una disabilità grave.

Bonus bollette luce per disabili: a chi spetta

Per poter ottenere lo sconto sulle bollette della luce occorre attestare la necessità di utilizzo di macchinari medici o di supporto motorio per rimanere in vita.

A tal fine, il Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011, riconosce lo sconto ai titolari della legge 104 che sono costretti a utilizzare le seguenti apparecchiature:

  • macchinari di supporto alla funzione cardio-respiratoria (ventilatori polmonari, polmoni d’acciaio, concentratori di ossigeno);
  • macchinari di supporto alla funzione renale (apparecchiature per dialisi, emodialisi);
  • macchinari destinanti alla funzione alimentare e attività di somministrazione (pompe d’infusione, nutripompe);
  • mezzi di trasporto e ausili per il sollevamento disabili (ad esempio carrozzine elettriche, sollevatori mobili, sollevamenti fissi);
  • dispositivi per la prevenzione e la terapia di piaghe da decubito.

Come richiedere lo sconto in bolletta

Il bonus sociale per i titolari della legge 104, come detto, non è automatico: per richiederlo occorre compilare tutti i moduli richiesti e consegnarli al proprio Comune di residenza o a un ufficio Caf del territorio. Non sarà necessario, quindi, contattare i fornitori di energia: ad avviare la procedura sarà il Comune stesso.

Come riporta il sito ufficiale di ARERA, per poter richiedere le agevolazioni sulla bolletta della luce occorre presentare un certificato ASL che attesti:

  • la situazione di grave condizione di salute;
  • la necessità di utilizzare le apparecchiature elettromedicali per supporto vitale;
  • il tipo di apparecchiatura utilizzata e le ore di utilizzo giornaliero;
  • l’indirizzo presso il quale l’apparecchiatura è installata;

Saranno necessari anche i seguenti documenti:

  • la carta di identità e il codice fiscale del richiedente (e del malato se diverso dal richiedente);
  • il modulo B compilato.

Infine, è necessario avere a disposizione alcune informazioni sul contratto di fornitura, ovvero:

  • codice POD, composto da lettere e numeri, che inizia con IT e identifica in modo certo il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale;
  • la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Sconto in bolletta: quali sono gli importi

L’importo del bonus elettrico per i titolari della legge 104 è articolato su 3 livelli che considerano i seguenti fattori: potenza contrattuale, apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate e tempo giornaliero di utilizzo.

Riassumiamo il valore dello sconto nella seguente tabella fornita dall’ARERA:

. Fascia minima Fascia media Fascia massima
extra consumo rispetto a utente tipo (2700/kWh/anno) fino a 600 kWh/anno tra 600 e 1200 kWh/anno oltre 1200 kWh/anno
fino a 3 kW 189€ 311€ 449€
oltre 3 kW (da 4,5 kW in su) 442€ 559€ 676€

Sconto sulle bollette del gas per disabili: come funziona

Diverso è il discorso per lo sconto sulla bolletta del gas, per il quale è necessario fare riferimento al valore dell’ISEE, anche per i soggetti titolari della legge 104.

In particolare, il valore dell’ISEE familiare non deve superare gli 8.107,50 euro all’anno, oppure non deve essere superiore a 20.000 euro all’anno per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico). Anche in questo caso, comunque, è necessario presentare la domanda al Comune o al Caf per ottenere le agevolazioni.

In sede di presentazione della richiesta si dovranno allegare anche il modulo A compilato e i moduli relativi alla composizione del nucleo familiare. Sarà altresì utile avere a disposizione il codice PDR (composto da 14 numeri) che identifica il punto fisico di consegna del gas naturale dal fornitore al cliente. Non è richiesta, in questo caso, la presentazione della certificazione della ASL.

Sconto bolletta del gas: gli importi

Il calcolo dell’importo dello sconto sulla bolletta del gas prende in considerazione fattori diversi rispetto al bonus elettrico: in questo caso vengono considerati la categoria d’uso, la zona climatica di appartenenza del punto di fornitura e il numero di componenti della famiglia richiedente.

Sul sito ufficiale di ARERA è disponibile un calcolatore automatico dello sconto riconosciuto e applicato direttamente nella bolletta dal fornitore.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories