Azioni MPS sopra quota €0,60, rally dei bancari: reggerà il rialzo?

Matteo Bienna

7 Giugno 2016 - 13:36

Le azioni MPS girano al rialzo durante la giornata di oggi insieme a tutto il comparto bancario: vediamo le prospettive offerte dall’analisi tecnica e la situazione dei NPL.

Azioni MPS sopra quota €0,60, rally dei bancari: reggerà il rialzo?

Le azioni Monte Paschi si avviano al giro di boa della seduta odierna segnando un +4,5% su Piazza Affari.

Continua il su e giù dei titoli del comparto bancario italiano in una mattinata nella quale anche Banca Popolare dell’Emilia Romagna e Banco Popolare si mantengono sopra il +4%, con Unicredit (+2,80%), Mediobanca (+1,75%) e Intesa (+1,60%) che rispettano il segno verde insieme a tutti gli altri titoli del Ftse Mib (+1,67%).

Mentre l’aumento di capitale di Banco Popolare prende piede con buone speranze rimane complicata la situazione di Unicredit, visto il recente andamento delle azioni e l’attesa per le novità tra le fila del consiglio di amministrazione.

Monte Paschi intanto progetta una soluzione per i crediti deteriorati nei suoi bilanci e le azioni risalgono sopra quota €0,60 dopo i minimi di maggio.

Vediamo quindi le ultime novità in casa MPS e l’andamento del titolo dal punto di vista dell’analisi tecnica.

Azioni MPS in ripresa sopra €0,60: quali target?

Le azioni MPS, allo stesso modo degli altri titoli del comparto bancario italiano, continuano il loro andamento altalenante segnando un +4,5% nella mattinata di oggi.

Le sorti di Monte Paschi sembrano da tempo condannate, soprattutto a causa dell’ingente quantità di crediti deteriorati, i Non Performing Loans, che detiene all’interno del proprio bilancio.

Bloomberg ha riportato da fonti non specificate che la banca senese è in procinto di ricercare una nuova soluzione a questo problema finora irrisolto.

Secondo la testata americana dalla prossima settimana MPS andrà alla ricerca di offerte, puntando a fondi privati come KKR & Co., Blackstone Group LP, Apollo Global Management LLC, Cerberus Capital, Fortress Investment e Lone Star.

L’obiettivo sarebbe quello di collezionare le eventuali offerte per la metà di agosto e chiudere tutto entro l’anno, trasferendo i NPL a questi istituti che avranno il compito di cercare di recuperare il possibile e accrescerne il valore.

Bisognerà vedere se e come questo progetto troverà applicazione concreta ma lo scopo è quello di ridurre i buchi di bilancio risanando i crediti più sofferenti, pagando queste società specializzate nel recupero sulla base dell’efficacia dei loro interventi.

Intanto le azioni MPS virano al rialzo e ritornano sopra quota €0,60, come osservabile dal seguente grafico giornaliero:

Il titolo sembra allontarsi dai minimi di maggio, evidenziati dal supporto in verde, avvicinandosi nuovamente al livello 23.6 di Fibonacci.

Disegnando i ritracciamenti sulla base del crollo delle azioni MPS avuto da inizio anno è infatti evidente come il titolo abbia proprio nel 23.6 un importante livello di accumulazione al di sopra del quale fa fatica a salire.

Solo una volta è riuscito il rialzo sopra quota €0,70, con il prezzo ora intenzionato nel mettere in piedi un nuovo tentativo, con l’attraversamento avvenuto proprio nella giornata di oggi della media mobile pesata a 21 periodi.

L’indicatore RSI è esattamente in equilibrio sul livello medio di 50, leggermente indirizzato ad una risalita, mentre i volumi segnano un generale ribasso nella quantità di transazioni nel mese di giugno.

Se il +4,5% di questa mattina dovesse trovare conferme nei prossimi giorni, gli obiettivi per le azioni MPS sarebbero un sorpasso del 23.6 di Fibonacci (a €0,64) e un nuovo test della resistenza poco sopra quota €0,70.

Solo un abbattimento di questi livelli sarebbe realmente foriero di un’ulteriore ripresa del titolo, altrimenti condannato nel tornare e ripercorrere il su e giù delle ultime settimane.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo