Avvocato Sacra Rota: come si diventa, cosa fa e quanto guadagna

Avvocato Sacra Rota: come si diventa? E quanto guadagna? Ecco di cosa si occupa l’avvocato rotale e il percorso formativo e di studi per diventarlo.

Avvocato Sacra Rota: come si diventa, cosa fa e quanto guadagna

Avvocato della Sacra Rota: chi è e cosa fa esattamente? In cosa si differenzia rispetto all’avvocato divorzista?

Procediamo per gradi. Innanzitutto l’avvocato della Sacra Rota è un professionista che ha perfezionato gli studi di Diritto Canonico presso l’università pontificia ed è specializzato in matrimoni religiosi.

Difatti, l’avvocato della Sacra Rota si occupa principalmente delle procedure di annullamento del matrimonio religioso. Come noto, infatti, dopo la sentenza di divorzio, cessano i gli effetti civili del matrimonio ma non anche quelli religiosi. Per questo, se gli ex coniugi desiderano sciogliere il matrimonio anche dal punto di vista religioso devono necessariamente rivolgersi ad un avvocato rotale.

Avvocato della Sacra Rota: chi è?

Gli avvocati del cosiddetto Foro Giudiziario Ecclesiastico possono essere di tre tipi:

  • avvocati rotali: vengono approvati dal Papa e sono iscritti presso un Albo facoltoso e ristretto, con un carattere universale,chiamato “Rota Romana”. Possono patrocinare in tutti i tribunali ecclesiastici.
  • avvocati dottorali: vengono approvati dal vescovo moderatore del tribunale ecclesiastico regionale o interdiocesano, possono operare nella circoscrizione di residenza o domicilio e sono iscritti agli albi di tali tribunali;
  • avvocati licenziati: non vengono approvati dai vescovi e non sono iscritti agli Albi ma sono chiamati in base ad ogni singola causa, per questo vengono definiti anche avvocati ad actum.

Come si diventa avvocato della Sacra Rota?

Il percorso formativo per diventare avvocato della Sacra Rota è lungo e richiede grande impegno. Come prima cosa occorre ottenere il diploma di laurea in Diritto Canonico presso un’università pontificia, della durata di 6 anni. Questi istituti sono presenti solo a Roma.

Dopo aver ultimato il percorso di studi, bisogna specializzarsi. Significa che bisogna iscriversi allo Studio Rotale (presso il Tribunale della Rota Romana) per approfondire le dinamiche legate al diritto matrimoniale. Il corso ha una durata di 3 anni e comprende anche approfondimenti in materia di psicologia, antropologia, metodologia giuridica e deontologia.

Per ultimare la specializzazione occorre superare un esame molto complesso con tesi finale in latino, al superamento del quale ci si può iscrivere all’Albo della Sacra Rota ed esercitare la professione.

Avvocato della sacra Rota: le funzioni

Scendiamo nei dettagli. L’avvocato della sacra Rota in concreto si occupa di:

  • redigere il ricorso introduttivo del giudizio con i motivi che giustificano la nullità del matrimonio;
  • determinare i mezzi di prova necessari per la causa, come testimoni, documenti ecc.;
  • presenziare alle udienze istruttorie;
  • valutare le eccezioni e le argomentazione della parte avversaria;
  • redigere le memorie difensive.

Quanto guadagna un avvocato della Sacra Rota?

Per quanto riguarda l’aspetto economico, dobbiamo menzionare la riforma di Papa Bergoglio del 2015, con la quale c’è stata l’eliminazione delle parcelle per gli avvocati rotali per contrastare il business dell’annullamento dei matrimoni.

Altro aspetto introdotto dalla riforma è la riduzione dei tempi processuali e la chiamata a rotazione degli avvocati: significa che non è il cliente a scegliere l’avvocato in base alla professionalità ma il Tribunale secondo uno schema a rotazione.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Avvocati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.