Aumento dei prezzi del petrolio: il prossima grande problema dell’Eurozona?

Dopo la crisi del sistema bancario, il prezzo del petrolio è la prossima grande minaccia per la zona euro, secondo gli analisti che sostengono che i prezzi aumenteranno una volta che la rivoluzione dell’olio di scisto negli Stati Uniti inizierà a scemare.

Divisioni

La longevità della rivoluzione dell’olio di scisto negli Stati Uniti ha diviso gli analisti; quelli di PricewaterhouseCoopers (PwC) predicono che il boom della produzione di olio di scisto potrà ridurre i prezzi del petrolio di ben il 40% entro il 2035.

Altri sostengono che, in definitiva, appena si restringeranno le esportazioni dalla Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) di domanda e offerta per l’Unione europea (UE), i prezzi del petrolio saliranno, lasciando la zona euro di fronte ad un serio problema di approvvigionamento energetico.

«Penso che i prezzi del petrolio così come sono ora diventeranno abbastanza insostenibili. Si parla tanto di quest’olio di scisto, ma ciò non altera il fatto che c’è ancora una grande contrazione della capacità di esportazione dell’OPEC e questo è ciò che spinge l’offerta e la domanda per l’Unione europea», ha dichiarato Daniel Lacalle, senior portfolio manager presso la società di gestione degli investimenti Ecofin.

Problemi per l’eurozona

Poiché la zona euro è così indietro rispetto alle altre nazioni sviluppate nei suoi tentativi di tornare alla crescita, potrebbe avere difficoltà a sostenere l’aumento dei costi del petrolio.

«Se l’Ue non capisce che l’energia a prezzi accessibili è una parte assolutamente essenziale della soluzione al problema della crescita, continuerà a scavarsi la fossa da sola, con un’energia estremamente costosa», ha aggiunto Lacalle.

Traduzione italiana a cura di Erika Di Dio. Fonte:CNBC

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

5 giorni fa

Petrolio: Barclays alza previsioni, AIE lancia l’allarme sull’offerta

Petrolio: Barclays alza previsioni, AIE lancia l'allarme sull'offerta

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

6 giorni fa

Petrolio: probabile crollo nel breve, poi un nuovo rally

Petrolio: probabile crollo nel breve, poi un nuovo rally

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Materie prime: il rialzo dei prezzi del petrolio può surriscaldare l’inflazione e penalizzare i mercati

Materie prime: il rialzo dei prezzi del petrolio può surriscaldare l'inflazione e penalizzare i mercati

Commenta

Condividi