Apple, iPhone pieghevole in arrivo nel 2020: sarà simile all’iPad

Nuove previsioni degli analisti sull’iPhone pieghevole, che Apple dovrebbe far uscire entro il 2020. Tutto quello che c’è da sapere.

Un iPhone pieghevole dovrebbe arrivare nel 2020: così ha detto, confermando le voci che circolano da un po’, un analista di Bank of America. Apple sarebbe già al lavoro sul nuovo melafonino con il pannello flessibile il cui lancio sul mercato è previsto entro due anni.

Sulla scia di Samsung i piani di Apple potrebbero stravolgere drasticamente il design dei suoi iPhone: l’analista di Bank of America Meryll Linch Wamsi Mohan ha condiviso la sua previsione in una nota di ricerca rilanciata da CNBC dopo aver trascorso una settimana in Asia a contatto con le aziende della catena di approvvigionamento di Apple. Mohan si aspetta che l’iPhone pieghevole possa essere lanciato nel 2020 e ha affermato che potrebbe essere più grande e avere un form factor simile all’iPad.

iPhone pieghevole: uscita e caratteristiche

Ci aspettiamo che gli iPhone di quest’anno rimangano praticamente invariati”, ha detto Mohan, “i nostri controlli confermano inoltre che Apple sta lavorando a un iPhone pieghevole (che potrebbe trasformarsi in un tablet) da lanciare nel 2020”.

In molti hanno speculato sull’arrivo di smartphone pieghevoli. Lenovo e Samsung hanno già mostrato prototipi di schermi flessibili e altre compagnie hanno depositato i brevetti, ma sul mercato non è ancora arrivato niente di concreto.

Secondo rumor trapelati nei mesi scorsi, LG sarebbe il partner principale di Apple nella creazione del nuovo iPhone dal display pieghevole, ma la recente indiscrezione secondo cui l’azienda di Tim Cook stia producendo i propri display per la prima volta potrebbe rimescolare le carte in tavola da qui a due anni. Al momento non ci sono ulteriori dettagli.

Già con iPhone X Apple è riuscita a piegare la parte bassa del display per ottenere una cornice estremamente sottile.

Gli schermi OLED, in effetti, permetterebbero la creazione di tale smartphone, ma oltre al display ci sono da considerare moltissimi fattori e altrettanti problemi che un telefono pieghevole comporterebbe. Per creare uno smartphone del genere vi è la necessità che ogni componente interna sia abbastanza flessibile da poter sopportare la tensione.

Il 2020 sembra una data ancora troppo vicina per riuscire a raggiungere una tale innovazione tecnologica, si tratterebbe soltanto di “due generazioni di smartphone”.

Se Apple si è data una scadenza così vicina potrebbe anche avere un asso nella manica oppure essere troppo ottimista. Non resta che attendere i prossimi aggiornamenti per scoprire se un iPhone pieghevole sia effettivamente realizzabile in così poco tempo.

Argomenti:

iPhone Smartphone Apple

Iscriviti alla newsletter

Money Stories