Ancora troppi contanti nelle tasche degli italiani

In Italia il contante è presente nel 52% del totale delle transazioni secondo una ricerca della Mobile Bank N26.

Ancora troppi contanti nelle tasche degli italiani

L’80% dei residenti in Italia considera le carte di credito uno strumento innegabilmente comodo per effettuare pagamenti, soprattutto online, ma allo stesso tempo il contante rimane fondamentale, tanto da essere il protagonista nel 52% sul totale delle transazioni nel Belpaese.

Questi sono alcuni dei dati emersi da una ricerca effettuata dalla Mobile Bank N26 nel 2019. Inoltre, mentre si apprende che la Norvegia diventerà il primo paese europeo cash free nel 2020 e l’UE e il Governo italiano stanno procedendo per facilitare la lotta al sommerso dei pagamenti in contanti, la BCE ci spiega come in Italia ancora il contante sia molto utilizzato.

L’indagine, integrata dalla Banca d’Italia, rivela come banconote e monete siano usate dagli italiani nel 85,9% dei casi, mentre alle carte è riservato solo il 12,9% delle transazioni. Se si considera il valore delle stesse, le carte muovono il 28,6% del totale, mentre in contante solo il 68,4%: segno che si usa il contante per pagamenti mediamente di bassa entità.

Proprio in base a questi dati la banca N26, istituto con sede in Germania, ma già da tempo attiva sul territorio italiano, ha creato un innovativo servizio chiamato CASH26. Grazie a quest’ultimo, anche chi non è in possesso di una carta, ha l’opportunità di prelevare e depositare denaro presso una serie di rivenditori selezionati; questo facendo esclusivamente affidamento sullo smartphone.

Accedendo all’App creata appositamente è possibile trovare, nell’arco di pochi secondi, lo store più vicino. Scegliendo tra «Prelievo» e «Deposito» si darà origine al codice a barre. Ottenuto quest’ultimo, sarà direttamente l’addetto alla cassa del punto vendita convenzionato ad effettuarne la scansione, in seguito alla quale avrà luogo l’operazione di deposito (o di versamento).

Il conto del richiedente verrà aggiornato in tempo reale.

L’obiettivo alla base di CASH26, - spiega Andrea Isola, General Manager Italy di N26 - è stato quello di ideare uno strumento su misura per i consumatori italiani. Da qui la scelta di affidarsi a partner quali Pam e Panorama mirando, al contempo, a conciliare un momento irrinunciabile come quello della spesa con la frequente necessità di versamento e prelevamento. Grazie a CASH26, infatti, è possibile rispondere ad entrambe le esigenze in un unico momento, assicurandosi un notevole risparmio di tempo. Considerato il grande successo riscontrato dall’iniziativa già nei primi giorni di vita, nei mesi a venire la rete di negozi convenzionati sarà destinata ad ampliarsi, assicurando una sempre maggiore capillarità lungo la Penisola.”

Questo nuovo servizio - continua Andrea Isola - conferma l’intenzione di Mobile Bank 26 di distinguersi dalle altre realtà attive in Italia. La banca ha ormai 3,5 milioni di clienti, distribuiti in 24 mercati europei. Ma il dato più importante, dopo quello del numero dei correntisti, è rappresentato dal giro d’affari: in pochi anni di attività N26 ha già raggiunto i 2 miliardi al mese, pari a 400 transazioni al minuto. Un traguardo raggiunto anche grazie alla politica aggressiva del codice promozionale N26, un coupon speciale che permette a tutti i nuovi clienti di ricevere un accredito di 10€ direttamente sul conto, senza nessun obbligo di deposito. Da qui la volontà di continuare ad investire in tecnologie ed applicazioni all’avanguardia, pensate per clienti sempre più esigenti, e ormai preparati a sfruttare al meglio le possibilità offerte dal mercato.”

Argomenti:

Italia Contante Soldi

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories