Analisi tecnica azioni: Generali in fase di stallo sotto resistenza chiave a 14,60 euro

Per Generali il superamento della resistenza statica di area 14,60 euro consentirebbe al titolo di rompere anche la resistenza dinamica di medio termine fatta partire dai top del 21 maggio scorso

Analisi tecnica azioni: Generali in fase di stallo sotto resistenza chiave a 14,60 euro

Generali Assicurazioni è pronta per una nuova fase di espansione. Lo ha detto il Ceo del gruppo triestino, Philippe Donnet a margine di una conferenza tenuta nei giorni scorsi in Francia. Le parole del numero uno della compagnia assicurativa non hanno per ora infiammato il titolo in Borsa, che questa mattina mostra un rialzo frazionale di qualche decimo di punto.

Sull’andamento del prezzo delle Generali pesa la fase di stallo sulle resistenze a 14,60 euro in atto da giovedì scorso. Come avevamo segnalato in una precedente analisi risalente alla scorsa settimana (clicca qui per leggere l’analisi), lo spunto rialzista disegnato il 5 luglio si è spento sul contatto con la linea di tendenza discendente che unisce i top del 21 maggio e 20 giugno 2018.


Generali non riesce a superare la resistenza grafica a 14,60 euro

Il superamento della resistenza statica di area 14,60 euro consentirebbe al titolo di rompere anche questa resistenza di matrice dinamica per poi dirigersi verso la successiva resistenza, individuabile area 14,70-14-80 euro. Tale zona ha già respinto i prezzi due volte, in data 1 e 20 giugno 2018. Una sua tenuta potrebbe riportare la società assicurativa nei pressi dei minimi di 14 euro ad azione mentre un suo superamento potrebbe produrre nuovi allunghi fino all’area del gap lasciato aperto dal 21 maggio scorso.

Occorre quindi monitorare attentamente i movimenti del titolo nei prossimi giorni in quanto la compressione di volatilità che i prezzi stanno avendo presso la resistenza a 14,60 euro potrebbe essere propedeutica a movimenti futuri interessanti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Generali

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero adottare strategie di matrice rialzista con chiusure giornaliere sopra 14,84 euro. Long in quest’area avrebbero stop loss a 13,84 euro e obiettivo principale a 15,84 euro. Obiettivo finale per questo tipo di strategia potrebbe individuarsi a 16 euro ad azione.

Viceversa, strategie di stampo ribassista si potrebbero avere con un respingimento dei prezzi da parte della resistenza. Se i corsi dovessero quindi arrancare su tale livello il punto di entrata si troverebbe sotto i minimi della prima candela che viene respinta, lo stop loss in zona 15 euro ad azione e l’obiettivo intermedio a 14,11 euro. L’obiettivo finale si può trovare nell’intorno di area 14 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Generali

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.