Arrivano cattive notizie per tutti coloro i quali nei prossimi anni si aspettavano di potersi mettere alla guida di una versione Quadrifoglio di Alfa Romeo Tonale. Il futuro crossover di segmento C del Biscione, nuova entry level dello storico marchio milanese, una volta che Alfa Romeo Giulietta avrà dato l’addio, non disporrà di questa versione.

Alfa Romeo Tonale Quadrifoglio non arriverà, ecco il motivo

Infatti Alfa Romeo nell’ottica di risparmi dovuti alla crisi di vendite e alle risorse limitate avrebbe deciso di non produrre almeno inizialmente un’Alfa Romeo Tonale Quadrifoglio. Del resto i clienti attualmente più che alla velocità e alle prestazioni guardano altre caratteristiche. Risparmio di carburante ed efficienza sono ormai al primo posto quando si decide di comprare una nuova auto.

Questo vale in particolar modo in un segmento di mercato come quello dei Crossover di segmento C dove dal 2021 anche Alfa Romeo Tonale entrerà a far parte.

Il modello che potrebbe nascere in collaborazione con il gruppo PSA in compenso avrà sicuramente una versione ibrida particolarmente efficiente. Questa potrebbe essere la prima auto elettrificata ad arrivare nella gamma della casa automobilistica milanese.

Al momento non vi sono conferme ufficiali al fatto che non arriverà un Alfa Romeo Tonale Quadrifoglio, ma la notizia sembra molto probabile. Questo ovviamente non significa che in un secondo momento un simile modello non possa arrivare. Molto dipenderà dall’accoglienza che il veicolo riceverà una volta arrivato sul mercato.

Ricordiamo infine che la versione di produzione di Alfa Romeo Tonale sarà presentata nel corso della seconda metà del 2020. L’inizio della produzione dell’atteso veicolo presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano dovrebbe avere inizio verso la metà del 2021.

Lo sbarco in concessionaria del nuovo SUV compatto di Alfa Romeo dovrebbe avvenire tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno del prossimo anno. Questo ovviamente sempre che nel frattempo l’epidemia di coronavirus non costringa il biscione ad ulteriori ritardi.