Alfa Romeo Giulia EV: la berlina elettrica sarà potente e leggera

Marco Lasala

11 Luglio 2022 - 10:26

condividi

Un brand che punta da sempre sul piacere di guida, così anche per la Casa del Biscione è tempo di convertirsi all’elettrificazione: la futura Alfa Romeo Giulia EV sarà performante e leggera.

Alfa Romeo Giulia EV è una berlina sportiva che a breve potrebbe essere proposta anche in configurazione full electric. In occasione del lancio della nuova Tonale, il CEO del marchio di Arese, Jean-Philippe Imparato, ha dichiarato che nel futuro della quattro porte italiana ci sarà una versione a zero emissioni.

Sarà a quanto pare, una berlina delle stesse dimensioni dell’attuale modello, la futura Alfa Romeo Giulia EV punterà sulle performance e sulla grande autonomia. Un passo necessario visto anche la decisione del Gruppo Stellantis di convertirsi totalmente all’elettrico, presa di coscienza obbligatoria viste anche il recente divieto imposto dalla Comunità Europa circa l’obbligo di non commercializzare e vendere più auto benzina e diesel a partire dal 2035.

La berlina italiana avrà, con molta probabilità, un’autonomia che, vista anche la continua evoluzione della tecnologia delle batterie, sfiorerà gli 800 km per una capacità che andrà ben oltre i 100 kWh.

Alfa Romeo Giulia EV: fino a 800 km di autonomia

Non sarà solo l’autonomia la grande sfida dei tecnici e ingegneri di Arese, perché oramai, è un fattore predominante nel raggiungimento dell’efficienza, il peso, la leggerezza, il contenimento delle masse, influisce non poco sul rendimento di un’auto elettrica.

Le dichiarazioni in merito alle caratteristiche della futura Giulia EV rilasciate da Jean-Philippe Imparato lasciano pensare: “Anche con una batteria pesantissima, vorrei portare un’idea di leggerezza”, dunque notevoli modifiche subirà la linea, dalla Tonale sarà preso in prestito il frontale così come le luci al retro e la connettività.

Altro capitolo fondamentale sarà il gruppo motopropulsore, nella gamma attuale spiccano varianti da oltre 200 cavalli, con la Quadrifoglio da 510 cavalli, logico pensare, senza scomodare le velocissima GTA e GTAm, che la futura EV possa essere accreditata, vista anche l’utilizzo di una tecnologia di alimentazione da 800 V, di una potenza che supererà abbondantemente i 400 cavalli.

Alfa Romeo Giulia EV: piattaforma STLA Large

Sarà un punto fondamentale nella strategia del marchio del biscione, l’abbandonare la preziosa e costosa piattaforma Giorgio, base utilizzata anche per la Stelvio e Grecale, in favore della STLA Large del Gruppo Stellantis, un punto di partenza più moderno, costruito anche per adattarsi ai veicoli elettrici.

Feeling, sportività, piacere di guida, l’auto elettrica secondo Alfa Romeo sarà innovativa e leggera.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it