Nonostante da ottobre avrà inizio la produzione del SUV di segmento D Maserati Grecale che affiancherà Alfa Romeo Giulia e Stelvio, i sindacati si dicono preoccupati per Cassino. Infatti con l’addio di Alfa Romeo Giulietta che dal prossimo anno uscirà di scena dal mercato e non sarà più prodotta, si teme un forte calo nella produzione dello stabilimento ciociaro di Fiat Chrysler Automobiles.

I sindacati preoccupati per Cassino dopo l’addio di Alfa Romeo Giulietta

Infatti i numeri di produzione che il SUV Maserati Grecale dovrebbe garantire non saranno ovviamente gli stessi di Alfa Romeo Giulietta, trattandosi di un’auto molto più costosa. Nelle scorse ore Donato Gatti di Fiom Cgil si è detto preoccupato dal fatto che a Cassino verrà a mancare una vettura con le stesse caratteristiche di Alfa Romeo Giulietta.

Dunque anche la Fiom Cgil auspica il ritorno sul mercato di una nuova Alfa Romeo Giulietta o comunque di un’auto equivalente per garantire gli stessi livelli di produzione che Cassino ha registrato negli scorsi anni.

Una nuova Alfa Romeo Giulietta o un’auto equivalente sarebbe auspicabile per la Fiom

Occorre dire che al momento l’arrivo nei prossimi anni di una nuova generazione di questo modello su piattaforma di PSA non è da escludere. Molto probabilmente entro la fine del prossimo anno sapremo se un simile modello è nei piani del futuro gruppo Stellantis per Alfa Romeo.

Quello che è certo è che se davvero una nuova Alfa Romeo Giulietta tornerà sul mercato si tratterà di un’auto certamente assai diversa dalla vettura attuale. Quasi certo in quel caso l’arrivo anche di una versione completamente elettrica.