Due Paesi hanno affrontato in maniera brillante il Covid. L’opinione

Marco Ciotola

4 Gennaio 2021 - 20:41

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Per HSBC sono due i Paesi che hanno affrontato il virus meglio degli altri, e per questo “ne raccoglieranno presto i frutti”

Due Paesi hanno affrontato in maniera brillante il Covid. L'opinione

Due Paesi sono riusciti a fornire una risposta tempestiva ed efficace contro il coronavirus. È l’opinione del colosso finanziario britannico HSBC, che analizza i numeri di due realtà asiatiche e il loro successo rispetto alla maggioranza degli altri territori su scala globale.

Un successo non solo di cifre - prosegue HSBC - perché la contrapposizione a uno scenario di difficoltà economico-sociali li porterà presto a “raccoglierne i frutti” .

In più, anche per il 2021 appena cominciato entrambi i Paesi si apprestano a mantenere la situazione sotto controllo e quindi proseguire con una gestione oculata e positiva dell’emergenza.

Singapore e Vienìtnam: brillante gestione Covid

Per il gigante bancario londinese HSBC, Singapore e Vietnam sono riusciti a controllare in maniera brillante il coronavirus nel 2020.

Una gestione virtuosa che - prosegue - probabilmente li favorirà nel mantenimento di una situazione contenuta anche il prossimo anno, come evidenziato dal chief ASEAN economist Joseph Incalcaterra:

“Questi due Paesi probabilmente si distinguono in modo più positivo degli altri. In particolare, Singapore ha tenuto sotto controllo i precedenti focolai e, in un momento in cui la maggior parte dei Paesi in tutto il mondo sta imponendo restrizioni sempre più dure, qui si sta andando nella direzione opposta”,

ha dichiarato Incalcaterra alla CNBC.

Il Singapore è effettivamente entrato questa settimana nella terza fase delle sue riaperture, e ora consente raduni di otto persone invece di cinque, mentre i punti turistici possono aumentare la loro capacità operativa dal 50% al 65%.

Una popolazione relativamente ridotta consente quindi ai due Paesi - rileva HSBC - di andare incontro a “prospettive estremamente luminose per il 2021”.
Il primo ministro del Singapore, Lee Hsien Loong, ha di recente assicurato che ci saranno abbastanza vaccini per tutti entro il terzo trimestre del 2021.

Mentre la risposta alla pandemia da parte del Vietnam ha permesso al paese di “mantenere la sua reputazione di ottima destinazione per gli investimenti diretti esteri”, spiega Incalcaterra.

Malgrado più di 90 milioni di abitanti, gli ultimi dati ufficiali parlano di poche centinaia di persone positive al coronavirus e zero decessi in Vietnam. Anche se il virus è arrivato abbastanza presto, la sua diffusione è stata efficacemente frenata.

Argomenti

# Asia
# HSBC

Iscriviti alla newsletter

Money Stories