Surroga mutuo

La Surroga del mutuo è il trasferimento del mutuo ipotecario da una banca a un’altra e consente al mutuatario di concordare condizioni migliori ma non la dimensione del mutuo che rimane quella sottoscritta inizialmente.
Il decreto Bersani, legge 40 del 2007, ha imposto che essa sia senza costi vietando oneri notarili o gli altri costi cui invece si deve far fronte al momento della stipula del mutuo, come il costo per la perizia dell’immobile, le spese di istruttoria ed altre. La legge ha anche avuto il grande merito di semplificare l’intero processo. Per merito della surroga si può modificare il tasso del mutuo (che può essere fisso o variabile), la durata del prestito, il peso delle rate. Per accedere alla surroga sono indispensabili alcuni requisiti sanciti dall’articolo 1202 del codice civile e dal decreto 7/2007. Le banche, per legge, non possono opporsi e devono provvedere per tempo altrimenti possono andare incontro a penali. La nuova banca procede con la surroga mediante un rogito notarile a sue spese.
Per approfondire: “Surroga del mutuo: cos’è e come funziona”

Surroga mutuo, ultimi articoli su Money.it

I migliori mutui e surroghe di ottobre 2020

Pubblicato il 2 ottobre 2020 alle 16:47

Migliori mutui e surroghe a tasso fisso e variabile di ottobre 2020. Gli indici IRS continuano a scendere favorendo i mutui a tasso fisso. Mutui a tasso variabile a partire da 0,15%.

I migliori mutui e surroghe di settembre 2020

Pubblicato il 2 settembre 2020 alle 12:08

Migliori mutui e surroghe a tasso fisso e variabile di settembre 2020. Nonostante l’aumento degli indici IRS, resta un buon momento per stipulare un mutuo o una surroga.

Surroga più liquidità, cos’è e come funziona

Pubblicato il 1 settembre 2020 alle 17:47

Se oltre alla surroga del mutuo fosse necessario ottenere una somma di denaro aggiuntiva si può ricorrere alla surroga più liquidità. Vediamo come funziona.

I migliori mutui e surroghe di agosto 2020

Pubblicato il 4 agosto 2020 alle 16:47

Migliori mutui a tasso fisso e variabile, agosto 2020. Gli indici dei mutui ai minimi storici rendono sempre più favorevoli le proposte delle banche.

Mutui: BCE conferma tassi bassi ai minimi, ma fino a quando?

Pubblicato il 4 giugno 2020 alle 17:06

La BCE ha lasciato invariati i tassi di interesse ai minimi storici. Per quanto tempo ancora sarà possibile approfittare dei tassi bassi e sottoscrivere un mutuo o una surroga a condizioni così favorevoli?

|