Vaccino obbligatorio, arriva la multa da 100 euro al mese per i no vax: ecco dove

Stefano Rizzuti

30 Novembre 2021 - 12:41

condividi

La Grecia ha introdotto il vaccino obbligatorio per gli over 60: dal 16 gennaio chi non si sarà ancora vaccinato andrà incontro a una multa mensile da 100 euro.

Vaccino obbligatorio, arriva la multa da 100 euro al mese per i no vax: ecco dove

Obbligo vaccinale e multa per tutti gli over 60 che non si vaccinano. È questa la nuova strategia messa in campo dal governo greco per contrastare l’aumento dei contagi nel Paese. Una stretta sui no vax che riguarda tutte le persone più vulnerabili al Covid-19 a causa della loro età.

In Grecia le persone con più di 60 anni dovranno quindi vaccinarsi contro il Covid e nel caso in cui decidano di non ricevere le dosi per completare il ciclo primario andranno incontro a una multa mensile da 100 euro: le sanzioni scatteranno a partire dal 16 gennaio e verranno comminate ogni mese a chi rifiuta di vaccinarsi.

In Grecia multa agli over 60 no vax

La Grecia ha quindi deciso di introdurre l’obbligo vaccinale per tutti gli over 60 stabilendo inoltre la sanzione per chi non si sottopone all’inoculazione: multe mensili da 100 euro. Le sanzioni scatteranno nei confronti di chi si rifiuterà di ricevere il vaccino anti-Covid entro il 16 gennaio.

La stretta è stata annunciata al governo dal premier greco Kyriakos Mitsotakis, parlando anche della multa mensile da 100 euro. La sanzione verrà addebitata in automatico dall’Autorità indipendente per le entrate pubbliche.

Il premier ha specifico poi quale sarà la linea: “Dal 16 gennaio tutti gli over 60 devono aver almeno preso appuntamento per la prima dose. Chi non lo fa deve pagare una multa di 100 euro”. I proventi delle multe verranno destinati a un fondo speciale per finanziare gli ospedali pubblici. Mitsotakis ha definito questa sanzione non come una punizione ma come una “tassa sanitaria”.

Covid-19, la situazione in Grecia

In Grecia nelle ultime settimane si è registrato un aumento dei contagi: si è passati dai circa 300 casi al giorno dell’inizio dell’estate ai circa 7mila al giorno di oggi. La copertura vaccinale nel Paese è ancora bassa: solo poco più del 60% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale primario con prima e seconda dose.

Le restrizioni ai no vax in Grecia

Da lunedì 22 novembre in Grecia è entrato in vigore un mini-lockdown per i non vaccinati. Le persone che non hanno ricevuto il vaccino anti-Covid non possono entrare in alcuni luoghi al chiuso neanche con tampone negativo.

Per i non vaccinati non è possibile andare al cinema, in teatro, in palestra o al museo. Mentre resta consentito l’ingresso in farmacie, supermercati e negozi alimentari, seppure con capienza ridotta. Inoltre la validità del green pass è stata ridotta per gli over 60: la scadenza è prevista dopo sette mesi e il rinnovo può avvenire solo dopo la terza dose.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it