Donald Trump chiede la sovversione della Costituzione, si dichiara legittimo presidente degli Stati Uniti

Lorenzo Bagnato

05/12/2022

05/12/2022 - 10:32

condividi

Sul suo social network, l’ex presidente Donald Trump ha invocato un sovvertimento della Costituzione per dichiarare il legittimo vincitore delle elezioni del 2020: sé stesso.

Donald Trump chiede la sovversione della Costituzione, si dichiara legittimo presidente degli Stati Uniti

Donald Trump torna sulle prime pagine di tutti i principali media con un’altra controversa dichiarazione. Sul suo social network Truth, l’ex presidente degli Stati Uniti ha approvato la cessazione di tutte le regole per dichiarare il legittimo vincitore delle elezioni del 2020: sé stesso. In “tutte le regole”, ha detto nel post, include anche la Costituzione.

Questa nuova polemica arriva quasi un mese dopo che Donald Trump ha annunciato la sua candidatura per le elezioni americane del 2024. È stato anche reintegrato su Twitter dopo che il nuovo proprietario, Elon Musk, ha sbloccato il suo account.

Trump, però, ha deciso di non tornare su Twitter, rimanendo sul proprio social.

Nel post, Trump ha ribadito le stesse cose che sostiene dal 2020. Ha affermato ancora una volta che le elezioni sono state una frode causata da un sistema elettorale truccato e che l’attuale amministrazione dovrebbe essere buttata fuori . Ha detto che le società Big Tech hanno rivelato il vero vincitore e le vecchie elezioni non erano valide.

E infine, come abbiamo detto, ha chiesto la sovversione della costituzione degli Stati Uniti per esse nominato nuovamente Presidente. Una dichiarazione audace che è stata fortemente criticata dai democratici e minata dai repubblicani.

Dave Joyce, un importante membro del Congresso repubblicano, ha affermato che il partito non vede il motivo di ritirare il sostegno a Trump come candidato presidenziale. «Dice molte cose, ma questo non significa che accadrà mai. Quindi si deve dividere i fatti dalla fantasia - e la fantasia è che sospenderemo la Costituzione e torneremo indietro», ha risposto Joyce a un giornalista in una conferenza stampa di domenica.

Trump potrebbe diventare di nuovo presidente?

Finora, la candidatura di Donald Trump non ha scosso il partito repubblicano come molti hanno detto che avrebbe fatto, almeno in superficie. Nessuno sa davvero se esista un serio contendente a Donald Trump come candidato repubblicano.

Sembra, almeno per ora, che la posizione di Trump sia non contestata e correrà seriamente contro il candidato democratico nel 2024.

Le domande sono, quindi, chi sarà il candidato democratico e se riuscirà sconfiggere Trump. Finora, l’attuale presidente Joe Biden non ha annunciato la sua candidatura per il 2024, ma molti pensano che lo farà.

Biden ha avuto ottime elezioni di medio termine, nonostante i precedenti discorsi su una «ondata rossa» che avrebbe spazzato via l’intero Congresso. Allo stesso tempo, tuttavia, i democratici hanno perso la Camera, quindi il presidente avrà più difficoltà a discutere la sua agenda.

Senza il sostegno del Congresso, la presidenza di Biden potrebbe effettivamente cadere a pezzi, lasciando spazio a una possibile vittoria di Trump nel 2024.

E qualcuno che chiede il sovvertimento della Costituzione diventando Presidente assicurerà sicuramente tempi interessanti per il futuro.

Articolo pubblicato su Money.it edizione internazionale il 2022-12-04 17:00:54. Titolo originale: Donald Trump calls for Constitution Subversion, declares himself Rightful US President

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO