TikTok: quali sono i dati a rischio

Niccolò Ellena

3 Marzo 2023 - 10:00

TikTok fa un uso illecito dei dati degli utenti? Secondo la Casa Bianca, il governo canadese e l’Unione europea sì. Vediamo quindi di quali dati si impossessa il social di proprietà di ByteDance.

TikTok: quali sono i dati a rischio

TikTok è sempre stato guardato in maniera diffidente da parte dei governi occidentali, poiché hanno sempre pensato che facesse un uso non sempre lecito dei dati degli utenti.

Questi sospetti sono andati gradualmente a consolidarsi, finché, uno dopo l’altro, i governi occidentali non hanno deciso di iniziare a limitarne l’uso, per paura che delle informazioni sensibili relative agli affari governativi venissero diffuse. Tra le istituzioni ad averlo bandito ci sono la Casa Bianca, Commissione europea, Consiglio Ue e il Canada.

L’occidente contro TikTok

La Casa Bianca ha recentemente diffuso una nota tramite l’Ufficio per la gestione e il bilancio, in cui si chiede a tutti i dipendenti federali di eliminare TikTok dai dispositivi governativi entro 30 giorni. Questa non rappresenta in alcun modo una novità, dal momento che già a dicembre il Congresso degli Stati Uniti si era espresso favorevolmente in merito a questa decisione.

A seguire, una posizione analoga è stata assunta dall’Unione europea, prima da Commissione e Consiglio, e presto pare anche dal Parlamento. In questo caso, oltre a disinstallarla dai dispositivi aziendali entro il 15 marzo, alle persone sarà richiesto di disinstallarla dai dispositivi mobili personali che hanno accesso ai servizi aziendali. Secondo quanto riportato dall’Ansa, alle prime due istituzioni dovrebbe seguire anche il Parlamento europeo.

Anche il governo canadese, ha stabilito che dal 1 marzo TikTok deve essere disinstallato dai dispositivi forniti dal governo.

Il governo italiano, infine, sta attualmente valutando l’idea di seguire anch’esso questa linea e bandire l’app di proprietà di ByteDance dai dispositivi dei dipendenti pubblici. Una decisione dovrebbe essere presa nei prossimi giorni.

Sembra quindi che l’occidente sia compatto nel sostenere che TikTok rappresenti una minaccia per la privacy dei suoi cittadini e per la cybersecurity. Tuttavia non a tutti è chiaro quali siano i dati di cui TikTok si impossessa. Chiarire questo aspetto è fondamentale, poiché non è possibile convincere le persone della bontà di questa decisione senza spiegare loro le ragioni che si celano dietro essa.

TikTok: dati sono a rischio per gli utenti

Da quando i sospetti nei confronti di TikTok per l’uso che fa dei dati sono cresciuti, molte aziende esperte di questo settore hanno cercato di indagare. Da parte sua, ByteDance ha sempre cercato di respingere le accuse, affermando che, qualora ci fossero state riscontrate delle difformità relative all’uso dei dati, l’app sarebbe stata aggiornata per risolvere il problema.

Recentemente degli esperti hanno analizzato i codici utilizzati dall’applicazione. Quando gli utenti scaricano l’app, le forniscono l’autorizzazione ad accedere a una serie di informazioni, vediamo quali:

  • quali sono le altre app presenti sullo smartphone;
  • la posizione geografica dello smartphone e dell’utente;
  • il calendario;
  • i contatti;
  • i dati relativi alla connessione internet;
  • gli abbonamenti digitali ai quali si è registrati;
  • la frequenza con cui si usano le app;
  • dati biometrici;
  • messaggi copiati (ma questo sembra che fosse un bug, poi risolto con un aggiornamento)

Stante questo, è comprensibile che i governi che temono TikTok ne limitino l’uso. Per quanto riguarda invece gli utenti privati che vogliono proteggere i propri dati personali, gli esperti consigliano di leggere bene le informazioni relative alla privacy e di prestare bene attenzione alle autorizzazioni che forniscono all’app. Qualora questi non siano soddisfatti delle condizioni imposte da ByteDance, possono decidere di disinstallare TikTok o di fornire, laddove possibile, meno informazioni.

Argomenti

# TikTok

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo