Superbonus anche per edifici affiancati e con ingresso autonomo?

Rosaria Imparato

7 Gennaio 2021 - 17:17

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Superbonus 110% anche per immobili affiancati, di cui uno in affitto, con ingresso autonomo e funzionalmente indipendenti: i dettagli si trovano nella risposta all’interpello n. 16 pubblicata il 7 gennaio 2021, in cui l’Agenzia delle Entrate richiama sia la normativa che le ultime novità.

Superbonus anche per edifici affiancati e con ingresso autonomo?

Superbonus 110%, le porte dell’agevolazione si aprono anche per edifici affiancati, di cui uno in affitto e con ingresso autonomo e funzionalmente indipendente.

I chiarimenti si trovano nella risposta all’interpello n. 16 del 7 gennaio, con cui l’Agenzia delle Entrate richiama sia la normativa del decreto Rilancio che le FAQ pubblicate nell’area tematica sul sito dell’Amministrazione Finanziaria dedicata al Superbonus.

L’istante si rivolge all’Agenzia delle Entrate per sapere se può usufruire dell’ecobonus 110% visto che è proprietario di un immobile composto da due edifici affiancati, uno dei quali in affitto. Vediamo i dettagli.

Superbonus anche per edifici affiancati e con ingresso autonomo?

L’Agenzia delle Entrate torna a fornire chiarimenti in merito all’applicazione del superbonus 110%.

Oggetto della risposta all’interpello n. 16 del 7 gennaio è un immobile costituito da due edifici affiancati, in cui:

  • un edificio ospita l’unità residenziale su cui il proprietario vorrebbe effettuare interventi di risparmio energetico;
  • nel secondo edificio ci sono due unità immobiliari a uso abitativo, al piano terra e al primo piano, concesse in uso a terzi, in cui si vorrebbero eseguire gli stessi interventi.
Risposta AdE all’interpello n. 16 del 7 gennaio 2021
Superbonus - Unità immobiliare «funzionalmente indipendente» e con «accesso autonomo dall’esterno» - Articolo 119 e 121 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio).

L’istante specifica che si tratta di tre unità residenziali funzionalmente indipendenti e con accessi tramite portoncini blindati autonomi, “tutti prospicienti sull’ambito esterno comune dal quale si accede alla pubblica via tramite un cancello pedonale e due carrai.”

L’Agenzia delle Entrate ripercorre la normativa del decreto Rilancio: se l’edificio è funzionalmente indipendente ed è dotato di accesso autonomo dall’esterno può accedere al superbonus 110%, se è in possesso di tutti gli altri requisiti.

La risposta all’interpello in commento richiama anche la circolare n. 24 dell’8 agosto:

“unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno, site all’interno di edifici plurifamiliari, alle quali la norma fa riferimento, vanno individuate verificando la contestuale sussistenza del requisito della indipendenza funzionale e dell’accesso autonomo dall’esterno, a nulla rilevando, a tal fine, che l’edificio plurifamiliare di cui tali unità immobiliari fanno parte sia costituito o meno in condominio.”

A seguito della conversione in legge del decreto Rilancio, l’Agenzia delle Entrate specifica che si può ritenere che un’unità immobiliare abbia accesso autonomo dall’esterno quando:

  • all’immobile si accede direttamente da strada, pubblica, privata o in multiproprietà o da passaggio (cortile, giardino) comune ad altri immobili che affaccia su strada oppure da terreno di utilizzo comune, ma non esclusivo (ad esempio i pascoli), non essendo rilevante la proprietà pubblica o privata e/o esclusiva del possessore dell’unità immobiliare all’accesso in questione;
  • all’immobile si accede da strada privata di altra proprietà gravata da servitù di passaggio a servizio dell’immobile.

Superbonus e immobili in affitto: i chiarimenti delle Entrate

Per quanto riguarda invece gli immobili in affitto, l’Agenzia delle Entrate chiarisce si può usufruire del Superbonus anche nel caso in cui una persona fisica detiene l’unità immobiliare in base a:

  • un contratto di locazione, anche finanziaria;
  • un contratto di comodato, regolarmente registrato.

Naturalmente rimane indispensabile essere in possesso degli altri requisiti richiesti dalla normativa per poter accedere al superbonus, ma a prescindere dal fatto che il proprietario dell’immobile abbia o meno usufruito dell’agevolazione al 110% per interventi effettuati su altre due unità immobiliari.

A tal proposito, nella risposta in commento l’Agenzia rimanda a una FAQ inserita nella sezione aree tematiche sul Superbonus presente sul sito dell’Amministrazione Finanziaria.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories