Sostituzione schermo iPhone rotto: tutto quello che devi sapere

Schermo iPhone rotto: come fare? Ecco quali sono i costi e le modalità di sostituzione del display in caso di danneggiamento.

Sostituzione schermo iPhone rotto: tutto quello che devi sapere

Il vostro iPhone è caduto a terra e lo schermo si è rotto. Un problema che prima o poi colpisce quasi tutti gli utenti iOS e che purtroppo danneggia irrimediabilmente il telefono.

Niente panico, tutto si può risolvere facilmente attraverso diverse soluzioni in grado di rimettere lo schermo del nostro iPhone in sesto come se fosse appena uscito dalla scatola.

Come fare? Ci sono diversi metodi e soluzioni. La prima, più banale, riguarda le crepe dello schermo: se il vostro iPhone è caduto ma, nonostante le famose ragnatele, è ancora funzionante applicate una pellicola di vetro temprato.

In questo modo limiterete i danni arrestando la crepa per un bel po’, oltre a proteggere le vostre dita da eventuali schegge (se ne avete già applicata una in precedenza, assicuratevi che lo schermo sia davvero danneggiato e in caso tenete quella applicata).

Se invece siete stati più sfortunati, e dopo la caduta il vostro iPhone risulta funzionante ma completamente illeggibile, dovrete ricorrere a una sostituzione completa del display.

Schermo iPhone rotto: cosa fare?

Purtroppo anche se il danno al display è minimo, lo schermo non può essere rigenerato/riparato.

Il display di iPhone va necessariamente sostituito. La sostituzione del display di iPhone non implica necessariamente la cancellazione dei dati, ma prima di procedere alla riparazione è consigliabile effettuare il backup del dispositivo in modo da evitare l’eventuale perdita dei contenuti virtuali.

Per i più coraggiosi, è coscienti delle eventuali conseguenze sul vostro device, esiste una via molto più economica: acquistare in rete il nuovo display e decidere di sostituirlo autonomamente.

Su YouTube sono reperibili diverse guide apposite, divise per modello del melafonino e relativo schermo, mentre su Amazon o altri negozi virtuali è possibile acquistare un display nuovo di zecca con i relativi accessori per la sostituzione a pochi euro: si tratta di componenti non originali, Apple fornisce i materiali ufficiali sono tramite i propri store e solo scegliendo la riparazione presso il Genius Bar.

Leggi anche: Offerte iPhone Xs/Xs Max e XR a rate con Tim, Vodafone, Wind e Tre

Prima di procedere con la riparazione autonoma è fondamentale sapere che:

  • la scelta di aprire iPhone senza passare per Apple fa si che la garanzia cessi immediatamente di essere valida;
  • è possibile che le operazioni di sostituzione del display possano eliminare i dati;
  • utilizzare strumenti non adeguati alla sostituzione del display può danneggiare l’iPhone.

Per poter rimontare il dispositivo più agevolmente si suggerisce di inserire tutti i pezzi tolti all’interno di bicchieri di carta numerati in modo da non confonderli.

Sostituire schermo iPhone tramite Apple Store

Il display può essere sostituito recandosi in un Apple Store. La sostituzione avviene generalmente in poco tempo senza il bisogno di lasciare il dispositivo all’assistenza. È possibile trovare l’Apple Store più vicino cliccando qui.

L’assistenza può essere richiesta anche online direttamente dal sito Apple cliccando QUI. Questa opzione prevede l’invio all’indirizzo prescelto di un corriere che si occuperà di portare ad Apple iPhone per effettuare la sostituzione e riconsegnarlo poi al proprietario al costo maggiorato di 12,20 euro.

Ti potrebbe interessare: iPhone Xs Max vs iPhone 8 Plus: quale scegliere

Sostituzione display iPhone: garanzia e Apple Care

La garanzia copre il danneggiamento dello schermo iPhone? No, la rottura del display dipende da un errore umano e non da un difetto di fabbrica imputabile ad Apple pertanto non è possibile ottenere sconti o la totale gratuità dell’operazione, nonostante i due anni di garanzia.

Se nel momento dell’acquisto di iPhone si è scelto di attivare la garanzia speciale AppleCare+.

AppleCare+ è un’assicurazione speciale applicata da Cupertino a tutti i propri dispositivi, acquistabile separatamente e dal costo variabile a seconda del device: il servizio include fino a due anni di assistenza e due interventi per danni accidentali, dietro un piccolo contributo aggiuntivo.

I vantaggi di AppleCare+ si sommano ai due anni di garanzia del venditore previsti dalla normativa italiana a tutela del consumatore. Ai sensi del Codice del Consumo, i consumatori hanno diritto a ottenere a titolo gratuito dal rivenditore la riparazione o la sostituzione dei prodotti che presentano un difetto di conformità, entro 24 mesi dalla consegna.

Questi sono i costi di riparazione di uno schermo iPhone senza Apple Care:

  • iPhone XS Max €361,20
  • iPhone XS, iPhone X €311,20
  • iPhone XR €221,20
  • iPhone 8 Plus, iPhone 7 Plus, iPhone 6s Plus €191,20
  • iPhone 8, iPhone 7, iPhone 6s, iPhone 6 Plu €171,20
  • iPhone 6, iPhone SE €151,20

I costi della sostituzione del display con AppleCare+ sono radicalmente inferiori, corrispondenti a 29 euro per tutti i modelli sopra elencati. All’appello manca iPhone 5s, di recente rimosso dalla linea di prodotti supportati per Apple per un intervento. Tramite questo link è possibile verificare l’eventuale copertura d’assistenza o acquistare un supporto aggiuntivo di AppleCare+, inserendo il numero di serie del proprio dispositivo.

I prezzi della garanzia AppleCare+ sono i seguenti, per modello:

  • iPhone XS Max €229
  • iPhone XS, iPhone X €229
  • iPhone XR 169
  • iPhone 8 e 8 Plus €149 e €169
  • iPhone 7 e 7 Plus €149 e €169

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su iPhone

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.