Sconti in bolletta col Coronavirus: più tempo per chiedere i bonus sociali

L’ARERA ha disposto maggiore tempo per richiedere il rinnovo dei bonus sociali, ovvero degli sconti nelle bollette di luce, gas e acqua, come misura contro il Coronavirus. I dettagli nel comunicato stampa del 18 marzo 2020.

Sconti in bolletta col Coronavirus: più tempo per chiedere i bonus sociali

Sconti in bolletta col Coronavirus, ARERA allunga i tempi per chiedere il rinnovo dei bonus sociali.

La novità fa parte delle misure per far fronte all’emergenza sanitaria in corso, ed è stata diffusa dall’Authority tramite il comunicato stampa del 18 marzo 2020.

L’ARERA infatti ha considerato le problematiche logistiche che i contribuenti che hanno diritto agli sconti sulle utenze di elettricità, gas e acqua potrebbero avere per rinnovare i bonus nei termini previsti.

I bonus che scadono tra il 1° marzo e il 30 aprile potranno quindi essere rinnovati entro i 60 giorni successivi a questo termine.

Durante questo periodo, inoltre, ARERA sospende anche i flussi di comunicazione.

Sconti in bolletta col Coronavirus: più tempo per chiedere i bonus sociali

Tra le misure prese per dare un sostegno economico alle famiglie, soprattutto quelle che già si trovano in difficoltà economica, l’ARERA ha pensato di dare più tempo per chiedere il rinnovo dei bonus sociali.

A chi ha diritto ai bonus bollette, e l’agevolazione è in scadenza tra il 1° marzo e il 30 aprile 2020, l’ARERA dà la possibilità di rinnovare la domanda oltre il termine previsto.

Il rinnovo dei bonus sociali però deve essere fatto entro 60 giorni dal 30 aprile, come spiega ARERA nel comunicato stampa del 18 marzo 2020.

Il rinnovo ha la durata consueta di 12 mesi, così come previsto dalla normativa attuale. Dopo aver eseguito le verifiche sulle condizioni di accesso, verrà garantita la continuità degli sconti in bolletta, anche con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria.

Sconti in bolletta, più tempo per il rinnovo dei bonus sociali. Stop alle comunicazioni ARERA

ARERA ha preso questa decisione tenendo in considerazione i problemi di spostamento che i cittadini potrebbero avere in questo periodo caratterizzato dalle misure di contenimento del coronavirus.

Ricordiamo infatti che il rinnovo dei bonus bollette va effettuato al proprio Comune o Comunità Montana di residenza o presso un CAF.

Con un singolo modulo si fa richiesta di accesso a tutti i bonus previsti. I requisiti per avere accesso all’agevolazione sono:

  • soglia massima ISEE di 8.265 euro;
  • per le famiglie con almeno 4 figli a carico ISEE non superiore a 20.000 euro.

Sempre nell’ottica di non attivare inutilmente i consumatori, specifica l’Authority nel comunicato stampa in oggetto, nello stesso periodo vengono sospese le comunicazioni:

  • sulla necessità di rinnovo della domanda di bonus;
  • sull’ammissibilità o meno al regime di compensazione;
  • sull’emissione dei bonifici domiciliati agli utenti indiretti;
  • sull’accettazione o meno delle domande di remissione dei bonifici non riscossi.

Naturalmente, i periodo di riferimento potrebbero essere aggiornati in conformità ai provvedimenti presi per contenere l’emergenza COVID-19.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Bollette

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.