Brexit: 4 scenari. Quale sarà il più probabile?

C. G.

11/03/2019

Settimana campale per la Brexit: 4 scenari da monitorare. Quali probabilità che si verifichi ognuno di essi?

Brexit: 4 scenari. Quale sarà il più probabile?

A meno di 20 giorni dalla Brexit il mercato sta continuando ad interrogarsi sui possibili scenari e sulle probabilità di ciascuno di essi.

Sull’argomento anche Quentin Fitzsimmons, gestore obbligazionario e Brexit Specialist di T. Rowe Price, che ha tentato di fare chiarezza sul futuro delle relazioni tra Regno Unito e Unione europea.
I prossimi giorni si riveleranno campali per la Brexit. Nella settimana appena iniziata il Parlamento sarà messo a dura prova da diverse votazioni, prima fra tutte quella di domani, martedì 12 marzo, nella quale Londra si esprimerà sul nuovo accordo raggiunto da Theresa May e dall’Ue.

Brexit: i prossimi passi

Se, esattamente come accaduto all’inizio dell’anno, il Parlamento non accetterà neanche la nuova versione di accordo sulla Brexit le votazioni verranno rimandate al giorno successivo.

Il 13 marzo Londra sarà chiamata a esprimersi sull’ipotesi di no-deal che ha già messo in allarme i mercati internazionali e diverse istituzioni finanziarie. Se anche in questo caso la votazione avrà esito negativo si passerà alla consultazione del 14 marzo, nella quale i parlamentari dovranno abbracciare o respingere l’idea di estendere l’Articolo 50.

I 4 scenari possibili e le probabilità di ciascuno di essi

L’addio del Regno Unito all’Unione europea non sarà di certo facile. Già le votazioni di questa settimana hanno delineato diversi scenari, dall’approvazione dell’accordo al no-deal. Diversi esperti, tra cui T. Rowe Price si sono interrogati in merito alla fattibilità di ciascuno di essi.

Scenario 1 - Ok all’accordo

Il Parlamento approva l’intesa trovata dalla May e dall’Ue e il Regno Unito esce come previsto il 29 marzo senza scossoni o volatilità.

Scenario 2 - No-deal

Il Parlamento non approva l’accordo della May e Londra esce dall’Ue il 29 marzo senza disposizioni né un periodo di transizione. Tornano in vigore le regole commerciali dell’Organizzazione Mondiale del Commercio

Scenario 3 - Rinvio Brexit

Si procede con l’estensione dell’Articolo 50 e si aprono le porte a un altro referendum sul nuovo accordo.

Scenario 4 - Elezioni anticipate

La May convoca nuove elezioni per tentare di rafforzarsi politicamente con una maggioranza più solida. Si rende comunque necessaria un’estensione dell’Articolo 50.

Quale sarà lo scenario più probabile? Le più recenti stime del mercato non hanno lasciato spazio a dubbi o interpretazioni:

Scenario Probabilità
Ok all’accordo 50%
No deal 15%
Rinvio Brexit 25%
Elezioni anticipate 10%

Da non perdere su Money.it

Argomenti

# Brexit

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.