MPS, UniCredit, UBS: si cambia. È partito anche il risiko dei banchieri

Cristiana Gagliarducci

21/02/2020

20/04/2021 - 17:26

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il risiko dei banchieri al via. MPS, UniCredit e UBS gli istituti interessati

MPS, UniCredit, UBS: si cambia. È partito anche il risiko dei banchieri

Il risiko dei banchieri sta per iniziare.

Stando alle ultime notizie di stampa, Monte dei Paschi, UniCredit e UBS potrebbero presto dover dire addio ai propri vertici e, nello specifico, a Morelli, Mustier ed Ermotti.

Il tutto in un momento particolarmente interessante per il comparto, andato in fibrillazione dopo l’offerta di Intesa Sanpaolo su UBI. Ora, però, il risiko potrebbe finire per interessare non soltanto gli istituti, ma anche i singoli banchieri.

Risiko banchieri: Morelli lascia MPS

Il prossimo 6 aprile scadranno ufficialmente i termini dell’attuale consiglio di amministrazione che dovrà così essere rinnovato. Le candidature dovranno essere presentate almeno 25 giorni prima, e dunque entro e non oltre il prossimo 12 marzo.

Nell’elenco di nomi questa volta non ci sarà Marco Morelli, che ha comunicato al Ministero dell’Economia e delle Finanze la sua intenzione di non ricandidarsi alla guida di MPS dopo ben tre anni al vertice.

Tra i papabili sostituti, Milano Finanza ha citato: Fabio Innocenzi, Pietro Modiano, Marina Natale e Piergiorgio Peluso. Al momento però queste sono soltanto semplici indiscrezioni di stampa.

Mustier via da UniCredit

Secondo le ultime indiscrezioni di Bloomberg, anche Jean-Pierre Mustier potrebbe prendere parte al risiko dei banchieri. Il numero uno di UniCredit, hanno dichiarato fonti a conoscenza della materia, sarebbe il candidato ottimale per ricoprire ruoli apicali in HSBC.

L’uomo tra l’altro avrebbe già avuto i primi contatti con la banca, che intanto starebbe valutando anche altri candidati tra cui l’attuale capo in interim Noel Quinn.

Occhi su UBS: Ermotti sostituito

Dopo un rigoroso processo di selezione, due giorni fa la banca svizzera ha annunciato di aver sostituito l’uscente Sergio Ermotti con Ralph Hamers, nuovo CEO, che entrerà in carica ufficialmente a partire dal 1° novembre 2020.

Anche i vertici di UBS, insomma, hanno preso parte all’ormai soprannominato risiko dei banchieri. Per il comparto questo potrebbe rivelarsi un momento ricco di novità.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.