Rinnovo contratto scuola e aumento stipendi: le tabelle con gli importi

Teresa Maddonni

14 Novembre 2022 - 20:13

condividi

Rinnovo contratto scuola per insegnanti e personale Ata: ecco le tabelle con gli incrementi mensili e i nuovi stipendi nell’ipotesi di Ccnl 2019-2021.

Rinnovo contratto scuola e aumento stipendi: le tabelle con gli importi

Il rinnovo contratto scuola 2019-2021 porta con sé l’aumento degli stipendi degli insegnanti e del personale Ata, dopo l’intesa raggiunta tra i sindacati di categoria e il ministero dell’Istruzione guidato dal neoministro Giuseppe Valditara, e la firma presso l’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) venerdì 11 novembre.

L’accordo per il rinnovo del contratto Istruzione e Ricerca, che riguarda quindi anche il personale dell’università, verte per il momento sulla parte economica e pertanto, nel testo pubblicato nella pagina ufficiale dell’Aran, sono visibili le tabelle con tutti gli importi degli aumenti e con i nuovi stipendi di insegnanti e personale Ata. Vediamo nel dettaglio quali sono.

Rinnovo contratto scuola e aumento stipendi: le tabelle con gli importi

Le tabelle con i nuovi importi degli stipendi degli insegnanti e personale Ata, e quindi i relativi aumenti, sono contenute nell’ipotesi di rinnovo del contratto scuola pubblicato sul sito dell’Aran con la firma definitiva lo scorso venerdì 11 novembre.

Si parla di ipotesi perché il rinnovo completo del contratto scuola si avrà presumibilmente a gennaio, dopo l’entrata in vigore la legge di Bilancio 2023, con la definizione della parte normativa.

Come comunica l’Aran a margine della firma definitiva del Ccnl scuola, gli aumenti di stipendio riguardano 1.232.248 dipendenti, di cui:

  • 1.154.993 appartenente ai settori scuola e Afam (compresi 850mila docenti);
  • 77.255 appartenenti ai settori università (con esclusione dei docenti) ed enti di ricerca.

Si legge sempre sul sito dell’Aran:

“Nell’ipotesi di accordo è previsto un incremento del trattamento tabellare per tutti i dipendenti del comparto, nonché un incremento delle indennità fisse e ricorrenti. L’incremento medio lordo mensile per 13 mensilità per tutto il comparto è pari a 98 euro. Per quanto riguarda il personale docente, gli incrementi medi lordi ammontano a 101 euro mese, pari a un incremento percentuale superiore al 4,2%. Il Contratto consentirà la corresponsione di arretrati per 2.362,49 euro medi per tutto il personale della scuola (per i docenti l’ammontare è di 2.450 euro medi).”

Riportiamo qui di seguito le tabelle con gli aumenti di stipendio per gli insegnanti e personale Ata con il nuovo contratto scuola e rimandiamo anche al testo completo dell’ipotesi di Ccnl con gli importi per tutto il comparto Istruzione e Ricerca. L’aumento dello stipendio dipende ovviamente anche dall’anzianità di servizio nella scuola, ordine e grado di istruzione.

Tabella A1 scuola: insegnanti Tabella A1 scuola: insegnanti Incrementi mensili della retribuzione tabellare
Tabella B1 scuola: insegnanti Tabella B1 scuola: insegnanti Nuova retribuzione tabellare annua
Tabella A1 scuola: personale Ata Tabella A1 scuola: personale Ata Incrementi mensili della retribuzione tabellare
Tabella B1 scuola: personale Ata Tabella B1 scuola: personale Ata Nuova retribuzione tabellare annua
Rinnovo contratto scuola
Ipotesi di Ccnl sui principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca per il triennio 2019-2021.

Rinnovo contratto scuola: aumenti già a dicembre

Come ricorda anche Aran i primi aumenti di stipendio con il rinnovo del contratto scuola per insegnanti e personale Ata, oltre che per il personale universitario, si avranno già da dicembre 2022. Si legge, infatti, nel comunicato di Aran:

“Gli arretrati e i benefici saranno erogati entro fine anno, come da impegno del Governo. Il negoziato proseguirà con riguardo al trattamento giuridico ed agli ulteriori aspetti del trattamento economico.”

Per quanto riguarda nello specifico gli arretrati, come ricorda Flc Cgil, per il periodo che va da gennaio 2019 fino a dicembre 2022 “saranno corrisposti gli arretrati relativi agli incrementi stipendiali e a Rpd/Cia/Ind. di direzione maturati nel periodo di riferimento.”

Anche gli arretrati arriveranno nel mese di dicembre 2022 e NoiPa li riconoscerà automaticamente in busta paga a tutti i lavoratori della scuola di ruolo e precari in servizio nel periodo considerato.

All’importo lordo degli arretrati dello stipendio degli insegnanti, e non solo, con il rinnovo contratto scuola, vanno sottratte anche:

  • ritenute assistenziali e previdenziali;
  • ritenute Irpef che variano in base al reddito.

Iscriviti a Money.it