Riforma fiscale e PNRR: le dichiarazioni di Draghi dopo l’arrivo dei fondi dall’Europa

Rosaria Imparato

16 Agosto 2021 - 13:32

condividi

Dopo l’arrivo del prefinanziamento di 24,9 miliardi di euro da parte dell’UE, Draghi conferma la riforma fiscale ormai prossima: le due dichiarazioni del comunicato del 13 agosto.

Riforma fiscale e PNRR: le dichiarazioni di Draghi dopo l'arrivo dei fondi dall'Europa

Il prefinanziamento che spetta all’Italia in seguito all’approvazione del PNRR è arrivato: la notizia arriva con il comunicato stampa del MEF del 13 agosto.

La prima rata di aiuti europei ammonta a 24,9 miliardi di euro. Tutte le carte in regola, quindi, per andare avanti col piano delle riforme, tra cui quella del Fisco.

Sempre il 13 agosto, Draghi ha affidato le proprie dichiarazioni a un comunicato stampa della Presidenza del Consiglio, per commentare l’arrivo della prima parte dei fondi europei e l’impegno del Governo a proseguire la propria attività con rigore e trasparenza.

Riforma fiscale e PNRR, in arrivo il prefinanziamento di 24,9 miliardi di euro

Il 13 agosto il Ministero dell’Economia ha comunicato che l’Unione Europea, dopo la formale approvazione del PNRR, ha approvato il pagamento del prefinanziamento di 24,9 miliardi di euro in favore dell’Italia.

Un passo in avanti nella definizione dei progetti del PNRR:

“Con la piena disponibilità di tali risorse, sarà possibile dare attuazione agli importanti investimenti previsti dal Piano, che riguardano molteplici settori dell’economia e sono finalizzati a rendere il nostro Paese più forte e competitivo.”

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, continua la nota, adotterà tutte le misure necessarie per assicurare il raggiungimento degli obiettivi e dei risultati del PNRR nei tempi previsti.

L’impegno del Governo è quello di lasciare in eredità un Paese migliore, attraverso la collaborazione e il confronto con tutte le parti interessate.

Comunicato stampa MEF del 13 agosto 2021
Disposto il prefinanziamento dell’UE, PNRR grande opportunità per costruire un Paese migliore

Riforma fiscale e PNRR: le dichiarazioni di Draghi dopo l’arrivo dei fondi dall’Europa

Con l’arrivo delle prime risorse europee non si è fatto attendere il commento del Presidente del Consiglio Draghi. Nel comunicato stampa del 13 agosto, Draghi scrive nero su bianco che

“Il Governo presenterà, in coerenza con il Piano, la riforma della concorrenza e la delega per la riforma del fisco.”

Da sottolineare, tuttavia, come la legge delega per la riforma del Fisco fosse prevista entro il 31 luglio, e invece è slittata ai primi di settembre.

L’appello di Draghi è al senso di responsabilità nei confronti degli impegni presi “verso noi stessi, verso il nostro futuro e verso l’Europa”, e per una ripresa duratura e sostenibile è necessario spendere queste risorse in modo efficiente e onesto.

Argomenti

# Fisco
# IRPEF
# MEF

Iscriviti a Money.it