Reddito di cittadinanza: pagamento di settembre in arrivo, ma non per tutti. Ecco perché

Reddito di cittadinanza: il pagamento del mese di settembre è in arrivo per alcuni beneficiari. Altri dovranno aspettare. Dal mese corrente il sussidio cambia.

Reddito di cittadinanza: pagamento di settembre in arrivo, ma non per tutti. Ecco perché

Reddito di cittadinanza: il pagamento di settembre è in arrivo proprio in queste ore per alcuni beneficiari del sussidio, ma non per tutti.

Nulla di strano, semplicemente il reddito di cittadinanza viene pagato in anticipo ai nuovi beneficiari, vale a dire coloro che ricevono la prima mensilità.

Gli altri dovranno attendere la fine di settembre presumibilmente il 28, che è lunedì, per ottenere la mensilità del reddito di cittadinanza, che per qualcuno sarà anche l’ultima.

E coloro che hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza proprio nel mese di settembre quando otterranno il pagamento? Vediamo nel dettaglio cosa cambia e le date.

Reddito di cittadinanza: pagamento di settembre in arrivo

Reddito di cittadinanza in arrivo con il pagamento che in queste ore sta raggiungendo solo i nuovi beneficiari del sussidio. Si tratta di coloro che hanno fatto domanda nel mese di agosto e la quale, accolta da INPS, dà loro diritto a ottenere il beneficio.

È lo stesso decreto n.4/2019, quello che ha introdotto il reddito di cittadinanza e convertito nella legge n.26/2019, a stabilire la scadenza. Si legge infatti nel testo all’articolo 3 comma 5:

“Il Rdc decorre dal mese successivo a quello della richiesta e il suo valore mensile e’ pari ad un dodicesimo del valore su base annua.”

INPS dovrebbe comunicare l’esito della domanda per il reddito di cittadinanza presentata ad agosto entro il 15 del mese di settembre, anche se il pagamento dovrebbe richiedere in alcuni casi qualche giorno in più.

Allo stesso modo coloro che hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza nel mese corrente avranno l’esito e il pagamento entro la metà del mese successivo, quindi entro il 15 ottobre.

I beneficiari che hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza a luglio e nei mesi precedenti riceveranno regolarmente l’accredito entro la fine del mese di settembre. Questo mese sarà lunedì 28, ma potrebbe essere anche anticipato a venerdì 25 settembre. Per alcuni beneficiari quello di settembre è l’ultimo mese con il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: cambia a settembre

Il reddito di cittadinanza cambia per qualcuno nel mese di settembre. I beneficiari che hanno fatto domanda per ottenerlo a marzo 2019 quando la misura è diventata operativa otterranno l’ultimo pagamento alla fine del mese corrente. Per loro il primo pagamento è stato aprile 2019 pertanto settembre è il diciottesimo mese di erogazione e dopo 18 mesi si sa il reddito di cittadinanza scade.

Il reddito di cittadinanza può però essere rinnovato con una nuova domanda presentata dopo un mese di stop, quindi costoro perderanno la mensilità di ottobre.

Non è l’unica novità di settembre, perché da questo mese parte il taglio sulla quota di reddito di cittadinanza non spesa, in attesa del taglio semestrale di febbraio.

Intanto i nuovi beneficiari possono godersi il pagamento del mese di settembre, gli altri devono attendere ancora qualche giorno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories