Reddito di cittadinanza: pagamento in arrivo, ma c’è chi deve attendere

Reddito di cittadinanza: il pagamento del mese di ottobre è in arrivo per i nuovi beneficiari del sussidio. Al contrario c’è chi ancora deve attendere il prossimo mese di novembre.

Reddito di cittadinanza: pagamento in arrivo, ma c'è chi deve attendere

Reddito di cittadinanza: il pagamento è in arrivo per qualcuno, ma c’è chi deve ancora aspettare. In particolare ad attendere devono essere anche coloro ai quali il reddito di cittadinanza è scaduto lo scorso settembre, quelli ai quali il mese di ottobre è sospeso.

Il reddito di cittadinanza viene pagato solitamente dal 15 del mese per coloro che hanno fatto una nuova domanda, tuttavia coloro che hanno presentato la nuova istanza nel mese corrente, anche per il rinnovo, non otterranno il pagamento del reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: pagamento in arrivo

Reddito di cittadinanza: il pagamento è in arrivo entro la metà del mese di ottobre per coloro che hanno fatto una nuova domanda nel mese precedente e per i quali la stessa sia stata accettata da INPS. Si tratta nel dettaglio dei nuovi beneficiari del reddito di cittadinanza.

Il pagamento del reddito di cittadinanza, come abbiamo anticipato, non spetta tuttavia a coloro ai quali i 18 mesi sono scaduti il 30 settembre. Per il rinnovo costoro possono si fare domanda già dal 1° ottobre, ma il reddito di cittadinanza verrà pagato nel mese successivo.

Il decreto che ha dato vita al reddito di cittadinanza poi convertito nella legge n.26/2020 ha stabilito che il reddito di cittadinanza sia a scadenza sospeso per un mese, per poi, qualora si rispettino ancora i requisiti previsti dalla norma, essere richiesto nuovamente per altre 18 mensilità.

In merito INPS con un recente messaggio ha dato anche indicazioni sul rinnovo del reddito di cittadinanza e il computo delle 18 mensilità. Se per coloro che hanno fatto nel mese scorso la nuova domanda del reddito di cittadinanza il pagamento è in arrivo, non si può dire lo stesso di coloro che faranno domanda per il rinnovo nel mese di ottobre, o che hanno fatto domanda per il reddito di cittadinanza in queste prime due settimane e che dovranno pertanto attendere il mese di novembre per l’accredito.

Reddito di cittadinanza scaduto e REM

Abbiamo già visto che se il reddito di cittadinanza è scaduto coloro che ne hanno diritto possono fare domanda per il reddito di emergenza entro domani 15 ottobre.

Il reddito di emergenza, lo ricordiamo, è stato prorogato per una terza mensilità con il decreto Agosto che solo ieri è stato convertito in legge. Coloro che l’hanno già ottenuto, presumibilmente coloro che hanno fatto domanda a settembre, possono fare domanda per il reddito di cittadinanza se ne hanno i requisiti.

Coloro ai quali il reddito di cittadinanza è scaduto il 30 settembre, possono fare domanda sia per il rinnovo RdC sia per il REM dal 1° ottobre. Coloro che hanno ottenuto la sospensione del pagamento del reddito di cittadinanza a ottobre, possono fare domanda per il REM. Sarà INPS, come chiarisce lo stesso Istituto in risposta agli utenti sulla pagina Facebook INPS per la Famiglia, a verificare la sussistenza dei requisiti.

Per molti beneficiari inoltre ricordiamo che ottobre è l’ultimo mese di pagamento del reddito di cittadinanza che dovrebbe avvenire immaginiamo dal 26. A costoro la mensilità di novembre non verrà pagata.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO