Proroga contributi colf e badanti, scadenza a giugno per la rata del 10 aprile 2020

Proroga contributi colf e badanti, slitta a giugno la prima rata in scadenza il 10 aprile 2020: la novità arriva dall’INPS con una nota del 6 aprile 2020.

Proroga contributi colf e badanti, scadenza a giugno per la rata del 10 aprile 2020

Proroga contributi colf e badanti, la prima rata in scadenza il 10 aprile 2020 slitta a giugno: la novità, comunicata dall’INPS, rientra tra le misure finalizzate a garantire liquidità alle famiglie.

Il rinvio della scadenza è stato previsto dal Decreto Cura Italia, che ha incluso nell’elenco di tasse ed adempimenti sospesi anche i contributi dovuti dai datori di lavoro domestico.

Restano invece invariate le altre scadenze dei contributi dovuti in favore di colf, badanti e baby sitter. Dopo la scadenza di giugno, il 10 luglio 2020 bisognerà procedere con il pagamento della seconda rata.

Proroga contributi colf e badanti, scadenza a giugno per la rata del 10 aprile 2020

I datori di lavoro domestico avranno due mesi di tempo in più per pagare i contributi INPS dovuti per colf, badanti e baby sitter assunti alle proprie dipendenze.

La scadenza del 10 aprile 2020, termine per pagare i contributi dovuti sugli stipendi di gennaio, febbraio e marzo, è stata rinviata al 10 giugno 2020.

Nello specifico, il Decreto Cura Italia ha sospeso i versamenti in scadenza tra il 23 febbraio ed il 31 maggio. Accanto ai contributi INPS, la proroga comprende anche il versamento dei premi INAIL dello stesso periodo.

Si ridefinisce quindi il calendario delle scadenze per pagare i contributi dei lavoratori domestici. La prima rata del 10 aprile 2020 slitta a giugno, mentre restano inalterate le scadenze successive.

Contributi colf e badanti 2020: prima rata il 10 giugno 2020. A luglio una nuova scadenza

La proroga dei contributi INPS è temporanea e, per un certo verso, rischia di essere “controproducente”. Il versamento del 10 giugno 2020 sarà accompagnato, a distanza di un mese, dalla scadenza della seconda rata fissata al 10 luglio 2020.

Il Decreto Cura Italia ha infatti prorogato soltanto la scadenza della prima rata, rimodulando così il calendario dei versamenti:

Periodo di riferimentoScadenza
Contributi colf e badanti I trimestre 10 giugno 2020
Contributi colf e badanti II trimestre 10 luglio 2020
Contributi colf e badanti III trimestre 10 ottobre 2020
Contributi colf e badanti IV trimestre 10 gennaio 2021

In un mese i datori di lavoro domestico si troveranno a dover versare la quota del primo semestre dei contributi dovuti per colf, badanti e baby sitter. Un vero e proprio salasso considerando l’emergenza economica in atto.

Una situazione di evidente difficoltà che, tuttavia, potrebbe riguardare soltanto una piccola parte di datori di lavoro domestico. Secondo i dati pubblicati da Assindatcolf, il 60% degli 860.000 lavoratori regolari hanno interrotto la propria attività lavorativa a causa dell’emergenza sanitaria.

E, per questi, si fa sempre più pressante la richiesta di tutele, considerando l’attuale esclusione dalla cassa integrazione per i datori di lavoro domestico e l’assenza di misure adeguate di sostegno al reddito.

Possibili novità sono attese con il decreto liquidità, finalizzato ad ampliare il pacchetto di agevolazioni per imprese e famiglie danneggiate dal coronavirus.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.