Procuratori, nel 2018 dalla Serie A incassi per oltre 170 milioni. Inter e Juve quelle che hanno speso di più

La Figc ha reso nota la tabella dei corrispettivi elargiti nel 2018 dai venti clubs della Serie A ai procuratori: in totale la somma è superiore ai 170 milioni con Inter, Juventus e Roma che sono le società che hanno sborsato più di tutte.

Procuratori, nel 2018 dalla Serie A incassi per oltre 170 milioni. Inter e Juve quelle che hanno speso di più

Nel calcio moderno è un fatto risaputo che i procuratori sportivi detengono un potere molto elevato, tanto che i vari Mino Raiola o Jorge Mendes vengono spesso etichettati come i nuovi padroni del pallone in Europa e non solo.

Questo perché gestendo alcuni dei più forti calciatori in circolazione, riescono spesso a portare a casa rinnovi di contratto faraonici oppure imbastire operazioni di mercato dalle cifre esorbitanti.

In merito all’anno solare 2018, la Figc come sempre ha pubblicato una tabella che riassume tutte le cifre pagate dai venti clubs di Serie A ai procuratori. Il totale è di 171 milioni, in crescita rispetto al 2017 con Juventus, Inter e Roma che sono state le società che più hanno sborsato per le commissioni.

Leggi anche COME DIVENTARE UN PROCURATORE SPORTIVO

Procuratori: gli incassi nel 2018 dalla Serie A

Tutti i calciatori ormai, partendo da quelli professionisti fino ad arrivare anche ai dilettanti e a chi milita ancora nelle giovanili, si affidano ai servizi di un procuratore per negoziare i rinnovi di contratto oppure dei trasferimenti ad altre squadre.

Le varie società quindi, tra le varie voci di spesa, nei propri bilanci sono tenute a inserire anche quanto viene elargito ai vari procuratori come commissione nelle operazioni di mercato.

La Figc ha quindi pubblicato una tabella, relativa all’anno solare 2018, dove sono elencate quanto è stato speso da ogni clubs di Serie A per i servizi resi dai procuratori sportivi durante tale periodo, con il totale che è pari a 171,5 milioni.

Con quasi 25 milioni spesi è l’Inter la società che ha speso di più in commissioni. Alle spalle dei nerazzurri ci sono la Juventus con 24,3 milioni (12 milioni se li è assicurati solo Mendes per il trasferimento di CR7) e la Roma con quasi 23 milioni. Milan e Napoli invece si sono fermate rispettivamente a 16,7 milioni e a 14,2 milioni.

Si conferma come da tradizione “avara” verso i procuratori la Lazio, 4,3 milioni in totale, una cifra simile da quella sborsata dal Sassuolo che tra le provinciali è quella che ha speso di più in questa speciale classifica.

Se guardiamo alla stessa tabella del 2017, la spesa totale era stata di 138 milioni quindi meno rispetto al 2018. In quell’anno però la Juventus è arrivata a pagare la bellezza di 42 milioni ai procuratori, mentre l’Inter si è fermata a soli 3 milioni.

Nel 2016 invece la cifra totale è stata di 193,3 milioni dovuta soprattutto alla Juventus che ha elargito compensi per quasi 52 milioni, dei quali 25 milioni sono stati quelli incassati da Raiola per il passaggio di Pogba allo United.

L’Inter invece con una spesa di 23,5 milioni ha pagato soprattutto le spese per gli arrivi di Gabigol, Joao Mario e Banega, visto che da sempre quando si prende un giocatore a parametro zero, come nel caso del centrocampista argentino, il compenso per il procuratore è più salato rispetto a un trasferimento oneroso.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Serie A

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.