L’oro ha sfondato i $2.000: è record storico. E adesso?

Il prezzo dell’oro è volato sopra i $2.000. Quale sarà il prossimo obiettivo della quotazione?

L'oro ha sfondato i $2.000: è record storico. E adesso?

Il prezzo dell’oro ce l’ha fatta.

Dopo settimane di discussioni sul futuro prossimo della quotazione, quest’ultima è riuscita a balzare sopra i $2.000 mettendo a segno il record storico più atteso dell’anno.

L’entusiasmo degli analisti però non è scemato e le previsioni sul prossimo andamento del prezzo dell’oro hanno continuato a rincorrersi. Cosa accadrà dopo l’ennesimo ostacolo superato?

Prezzo oro a $2.000: cosa c’è dietro il record storico

L’ultimo balzo del metallo prezioso si è concretizzato nella giornata di ieri, quando i rendimenti governativi USA hanno continuato a perdere quota mentre la risalita del dollaro si è rivelata di breve durata.

Verso fine seduta il prezzo dell’oro ha dato vita a un vero e proprio assalto di quota $2.000, registrando un record storico atteso ormai da settimane.

Le preoccupazioni geopolitiche della notte hanno contribuito all’avanzata della quotazione; per Mizuho Bank le esplosioni in Beirut potrebbero aver fornito slancio alla materia prima.

Più in generale il rally del metallo giallo si è inserito in un contesto particolarmente impegnativo. I governi di tutto il mondo sono stati costretti ad agire e per arginare l’impatto devastante del coronavirus, e così hanno fatto anche le banche centrali.

I tassi di interesse sono stati progressivamente tagliati e si sono avvicinati allo 0% in molte economie, mentre il dollaro statunitense ha perso ampio terreno e i rendimenti USA sono crollati.

Il metallo, dunque, è risultato sempre più attraente agli occhi degli investitori, che negli ultimi giorni hanno atteso con ansia le nuove misure di stimolo in arrivo dagli Stati Uniti: il rally del prezzo dell’oro è stato inevitabile.

Cosa accadrà adesso?

Il raggiungimento di quota $2.000 non ha spento l’entusiasmo del mercato. Per numerosi osservatori infatti l’avanzata della quotazione continuerà.

Ne sono convinti gli analisti di BofA Global Research secondo cui il metallo guadagnerà un altro 50% nei prossimi 18 mesi e riuscirà a sfondare persino i $3.000 l’oncia grazie al contesto creato dal COVID.

Per il momento, però, il prezzo dell’oro si sta godendo i nuovi massimi storici oltre $2.020 e sta continuando a salire di circa l’1%.

Argomenti:

Oro (XAUUSD)

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories