Portafoglio del Martedì: rendimento torna positivo, entra un nuovo investimento

Ufficio Studi Money.it

09/02/2021

09/02/2021 - 13:34

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’ottimo rendimento dell’operazione sulle azioni Poste Italiane ha permesso al rendimento del nostro portafoglio di investimento di tornare in territorio positivo. Da oggi entra una nuova operazione, sempre al rialzo, sulle azioni Leonardo.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico LDOF sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Nuova puntata del nostro Portafoglio di investimento. Alle performance negative registrate con le operazioni di investimento sulle azioni Intesa Sanpaolo e sul cambio eurodollaro, ha fatto da contraltare l’ottimo risultato del nostro trade sulle azioni Poste Italiane.

Oltre all’investimento al rialzo sulle azioni Snam, divenuto operativo martedì scorso, oggi vogliamo puntare sul titolo Leonardo.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

Passata in fretta la questione degli investitori retail di Reddit, al binomio contagi-vaccini nelle ultime sedute si sono prepotentemente aggiunti altri due temi:

  • la netta ripresa del comparto energetico;
  • l’incarico a Mario Draghi per formare un nuovo governo.

Nonostante i sondaggi sul sentiment negli Stati Uniti segnalino che l’economia rimane solida, l’ultimo report relativo l’andamento del mercato del lavoro a gennaio ha rilevato una crescita delle buste paga inferiore alle stime.

Si tratta di un risultato che, in linea con quanto già successo innumerevoli volte negli ultimi anni, ha spinto ulteriori acquisti sugli asset di rischio perché rappresenta un’ipoteca in vista dell’approvazione del nuovo piano di stimolo targato Joe Biden.

Con la stagione delle trimestrali ormai a pieno regime, possiamo rilevare che oltre metà delle aziende dello S&P500 che hanno riportato i dati, oltre l’80% ha battuto le stime in termini di utile per azione (+7% rispetto ad un anno fa) ed il 74% dal fronte giro d’affari.

Quanto successo sui mercati azionari è stato replicato anche dai prezzi del Brent che, favoriti dalla debolezza del dollaro, dalla speranza di una “nuova normalità” nel secondo semestre e dai tagli all’output, si è riportato a 60 dollari il barile per la prima volta da gennaio.

Il secondo elemento che ha caratterizzato in maniera piuttosto violenta la scorsa ottava è stato rappresentato dall’incarico per la formazione di un nuovo governo a Mario Draghi. Quando la squadra di governo non è stata ancora ufficializzata, ed anche la lista dei partiti che sosterranno il nuovo governo non è chiarissima, un primo obiettivo è già stato raggiunto riportando lo spread con i titoli tedeschi sotto i 100 punti base su livelli che non si vedevano da oltre cinque anni.

Altro fattore degno di nota in Europa è rappresentato dall’andamento dell’inflazione, passata dal -0,3% di fine 2020 al +0,9% del primo mese dell’anno.

Gli analisi sono concordi nel ritenere che i fattori straordinari intervenuti a gennaio 2021 (fine del taglio dell’IVA e nuova tassa sui carburanti in Germania, nuova stagione delle vendite in Francia e ricalibrazione dell’indice), non sono in grado di spiegare in via esclusiva un balzo di queste proporzioni e quindi diversi analisti ritengono che potremmo trovarci di fronte ad un punto di svolta.

Portafoglio di investimento: investiamo sulle azioni Leonardo

La nostra operazione al rialzo sul cambio Eur/Usd, portata avanti con il Turbo Open End su Eur/Usd con codice Isin DE000HV480M6 e leva 5,78, giovedì scorso ha toccato il livello di stop loss facendo registrare una performance negativa del 7,1%.


Cambio Eur/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Andamento opposto per il trade sulle azioni Poste Italiane che, realizzato con un Turbo Open End con Isin DE000HV4HJY3, tra il 27 gennaio ed il 3 febbraio ha messo a segno un poderoso +38,79%.


Azioni Poste Italiane, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nell’ultimo numero del nostro Portafoglio di investimento abbiamo inserito una nuova posizione al rialzo sulle azioni Snam utilizzando il Turbo Open End con Isin DE000HV4D7C9 e leva 3,92. L’operazione è divenuta operativa martedì scorso.


Azioni Snam, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

In questo numero del nostro portafoglio di investimento vogliamo inserire un nuovo trade sulle azioni Leonardo.

Uscite dal canale ribassista che da aprile 2019 ha determinato l’andamento dei prezzi, a novembre 2020 le quotazioni del titolo LDO hanno registrato un’accelerazione che ha permesso loro di superare la media mobile a 200 periodi.

Al test di quello che da inizio dicembre è divenuto un supporto, i prezzi delle azioni Leonardo sembrerebbero voler sfruttare questo sostegno per spingersi al test della resistenza ottenuta unendo i minimi di agosto 2016 e febbraio 2018, attualmente passante in area 6,6 euro.


Azioni Leonardo, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Su queste basi intendiamo avviare un’operazione di investimento al rialzo sulle azioni Leonardo. Utilizzando un Turbo Open End con codice ISIN DE000HV4HUK9 e leva 4,52, puntiamo su un ingresso a 6,15 euro con target a 6,5 euro.

Lo stop loss è fissato a 5,6 euro ed a questa operazione intendiamo dedicare il 10% del nostro portafoglio di investimento.

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 11:40 del 2 febbraio 2021. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories