Forfettari e contributi INPS 2022, in scadenza la domanda per lo sconto

Rosaria Imparato

28/02/2022

12/05/2022 - 12:50

condividi

Sconto sui contributi Inps 2022 per i forfettari: ecco le istruzioni per fare domanda e avere la riduzione del 35%.

Forfettari e contributi INPS 2022, in scadenza la domanda per lo sconto

Le partite Iva in regime forfettario hanno ancora poco tempo per fare domanda per la riduzione sui contributi Inps. Si tratta di uno sconto del 35%, e le istanze vanno presentate entro la scadenza del 28 febbraio.

Le istruzioni da seguire sono state ricordate dall’Inps nella circolare dell’8 febbraio. I contribuenti titolari di partita Iva che hanno già fatto domanda lo scorso anno non hanno bisogno di rifare la procedura.

Nello specifico, quest’agevolazione fiscale spetta agli artigiani e ai commercianti, per quanto riguarda sia i contributi dovuti in misura fissa che per quelli dovuti in forma variabile (cioè sul reddito imponibile).

Forfettari e contributi INPS 2022: come fare domanda per lo sconto e scadenza

Il primo elemento da evidenziare è la scadenza: la domanda per ottenere la riduzione dei contributi INPS è il 28 febbraio 2022. Lo sconto che si ottiene facendo istanza all’INPS è del 35%.

I contribuenti titolari di partita IVA in regime forfettario che hanno già fatto domanda lo scorso anno non devono ripresentare istanza: la riduzione dei contributi avviene in automatico. Lo ricorda anche la circolare n. 22 dell’8 febbraio dell’INPS.

Circolare INPS n. 22 dell’8 febbraio 2022
Artigiani ed esercenti attività commerciali: contribuzione per l’anno 2022.

Dovrà fare domanda, invece, chi ha aperto una nuova attività nel 2021, e non ha usufruito dello sconto sui contributi dovuti durante l’anno. Anche chi ha dato il via a un’attività nel 2022 dovrà presentare domanda, e vale sempre la scadenza del 28 febbraio. In questo caso, si legge nella circolare n. 22, l’istanza va presentata “tempestivamente rispetto alla ricezione del provvedimento d’iscrizione”, quindi al momento di iscrizione alla gestione artigiani e commercianti.

Per fare domanda gli interessati dovranno accedere al “Cassetto Previdenziale Artigiani e Commercianti” dal portale INPS. A questo punto basta compilare il modulo già predisposto nella propria pagina personale.

Regime forfettario e riduzione contributi INPS: i requisiti nel 2022

I requisiti per poter usufruire di questa agevolazione sono stati individuati dalla Legge di Stabilità del 2015, all’articolo 1 comma 76.

Oltre a dover essere nel regime forfettario, le partite IVA devono:

  • svolgere attività d’impresa:
  • essere iscritte alla gestione separata INPS artigiani e commercianti.

Sono esclusi dall’agevolazione fiscale i contribuenti forfettari che svolgono attività professionali che:

  • non hanno obbligo di iscrizione a una cassa professionale;
  • che hanno l’obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS professionisti senza cassa.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO