Intesa Sanpaolo – Ubi: nonostante tutto, offerta non sarà ritirata

Nonostante un contesto di mercato profondamente cambiato, l’offerta di scambio lanciata da Intesa Sanpaolo sulle azioni Ubi Banca dovrebbe essere confermata (ed entrambi i titoli sono da seguire con attenzione). A dirlo sono gli analisti di Kepler Cheuvreux.

Intesa Sanpaolo – Ubi: nonostante tutto, offerta non sarà ritirata

Secondo quanto riportato dai ben informati, ieri il Cda di Intesa Sanpaolo ha analizzato il calendario dell’offerta di scambio lanciata su Ubi Banca confermando le attuali date.

Al momento quindi, l’Assemblea, sia ordinaria che straordinaria, di Intesa Sanpaolo che sarà chiamata ad approvare l’aumento di capitale a servizio dell’offerta pubblica di scambio sulle azioni Ubi Banca è confermata per il 27 aprile.

Ovviamente al momento non è possibile dire quale sarà la situazione nel nostro Paese tra più di un mese.

Dal canto suo, Intesa Sanpaolo sta valutando forme alternative di svolgimento del meeting per venire incontro alle disposizioni governative in termini di riduzione del contagio da Coronavirus.

Intesa Sanpaolo: poche possibilità di ritiro dell’offerta

Alla luce delle recenti performance messe a segno dai due titoli (le azioni Intesa Sanpaolo rispetto a tre mesi fa valgono il 38% in meno mentre le azioni Ubi Banca sono scese del 21%) nella sale operative si è iniziato a parlare della possibilità di una modifica o di un ritiro dell’offerta.

Non sono di questo avviso gli analisti di Kepler Cheuvreux, secondo cui le probabilità di un ritiro dell’offerta «restano remote visto che l’operazione avrebbe molto senso industriale, anche negli attuali difficili mercati, e tenuto conto che le sinergie pianificate sono per il 70% collegate a risparmi di costi, con limitato rischio di esecuzione».

Poco probabile anche prima degli eventi che stanno facendo sprofondare i mercati, è anche l’ipotesi di un incremento dell’offerta. Secondo Kepler Cheuvreux l’aumento “è sempre meno probabile nelle attuali difficili condizioni di mercato".

Intesa Sanpaolo: Kepler Cheuvreux, margine rialzo significativo

Kepler Cheuvreux sulle azioni Intesa Sanpaolo ha confermato la raccomandazione di acquisto ma, causa la riduzione dell’utile per azione atteso sull’intero comparto a causa del Coronavirus, il prezzo obietto passa da 2,8 a 2,1 euro (quasi il 50% in più rispetto ai 1,414 euro attuali).

“Dopo il sell-off, il margine di rialzo è significativo anche tenendo conto di ipotesi molto caute".

La view è positiva anche sul titolo Ubi Banca, “che rimarrà fortemente correlato a quello di Intesa”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Intesa Sanpaolo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.