Nuovo trattamento anti-COVID: piccola azienda biotech a +450%

Il titolo dell’azienda biotech Synairgen fa +450% in Borsa, sulla scia della fiducia attorno al nuovo trattamento a base di proteine per la cura del coronavirus

Nuovo trattamento anti-COVID: piccola azienda biotech a +450%

L’entusiasmo degli investitori per il nuovo trattamento antiCOVID-19 sta scatenando una straordinaria cavalcata in Borsa per la piccola società biotech britannica Synairgen.

Le azioni della compagnia sono infatti cresciute di più del 450% nelle ultime ore, in seguito alla diffusione dei primi risultati positivi in arrivo da uno studio su un potenziale farmaco per la cura del coronavirus.

Per la compagnia la ricerca, che ha coinvolto 100 pazienti nel Regno Unito, mostra che il trattamento è in grado di ridurre notevolmente la necessità di ricorrere a cure intensive, favorendo un “recupero accelerato”.

La forte mossa in avanti del titolo segue un trend di fatto già ben avviato per Synairgen, le cui azioni sono aumentate di quasi il 2.800% da inizio anno. La crescita tanto vertiginosa non è altro che un segno del forte desiderio degli investitori di fare affidamento su trattamenti o vaccini per combattere la pandemia di coronavirus, e contribuire così a riportare l’economia globale in carreggiata.

Scopre nuovo trattamento antiCOVID-19: le azioni fanno +450%

La formula per inalazione dell’interferone beta proteico sembra ridurre le probabilità che il paziente sviluppi una malattia grave del 79%, e coloro che hanno ricevuto il trattamento mostrano una probabilità molto elevata di riprendersi.

L’interferone beta è un trattamento per la sclerosi multipla, già approvato in numerosi altri studi.
Il CEO di Synairgen, Richard Marsden, ha descritto i risultati come un “grande passo avanti”.

Ha quindi aggiunto che l’obiettivo primario, ora, è cercare l’approvazione per portare il trattamento sul mercato dopo ulteriori test:

“I nostri sforzi sono concentrati sulla collaborazione con le Authority e altri enti cruciali alla progressione di questo potenziale trattamento antiCOVID-19 il più rapidamente possibile”.

Un portavoce dell’ente regolatore farmaci del Regno Unito ha spiegato che i risultati sono solo preliminari, ma ha accelerato i processi di approvazione dei potenziali trattamenti contro il coronavirus.

Percorso test ancora lungo, ma il mercato ci crede

Il Dipartimento della Salute del Regno Unito ha affermato che saranno necessari ulteriori test e una revisione peer to peer.

Per Naveed Sattar, professore di medicina metabolica all’Università di Glasgow, un simile studio richiederebbe test molto più lunghi ed elaborati; eppure - ha riconosciuto - anche così “questi risultati sono molto interessanti”.

Synairgen è ora obbligata dalle regole del mercato azionario a riportare i risultati preliminari del processo. Negli ultimi mesi, l’interessamento per farmaci sperimentali e possibili trattamenti per la cura del coronavirus è stato altissimo.

Gli investitori si sono rapidamente spostati verso titoli come Gilead Sciences, Moderna e Novavax, malgrado gli analisti abbiano più volte fatto notare che molti studi sono ancora alle loro fasi iniziali, e i farmaci avranno bisogno di ulteriori controlli.

Synairgen è una società di sviluppo farmaci fondata da tre professori dell’Università di Southampton. Si concentra principalmente su forme gravi di asma e sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva. Ha al momento un valore di mercato di circa 55 milioni di euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories